Ferraresi su estradizione e latitanti “polemica stucchevole”

Sottosegretario giustizia “estradizioni richieste, attendiamo risposte autorità emiratine”

“Rispediamo al mittente le accuse di inerzia, o peggio, di connivenza, sulla latitanza di condannati italiani negli Emirati Arabi dei colleghi del Pd. A seguito della ratifica dei trattati, abbiamo prontamente avanzato una nuova richiesta di estradizione per Matacena e per tutti gli altri latitanti negli EAU, di cui stiamo attendendo risposta dalle autorità emiratine, per riuscire finalmente ad assicurarli alla giustizia italiana.
È solo però grazie all’impulso di questo governo che il Senato ha approvato, lo scorso 3 ottobre, in via definitiva il ddl di ratifica dei trattati tra Italia e Emirati Arabi Uniti su estradizione e assistenza giudiziaria penale, che erano stati firmati ad Abu Dhabi il 16 settembre 2015”.

Lo afferma Vittorio Ferraresi, Sottosegretario alla giustizia del Movimento Cinque Stelle

“Per ben 3 anni quindi, a causa dell’ignavia della precedente maggioranza, il Parlamento non è riuscito a finalizzare le procedure di ratifica – continua Ferraresi – determinando di fatto un vuoto legislativo e uno stato di impunità inaccettabile, contro cui ci siamo battuti con forza con interrogazioni e risoluzioni approvate in Commissione giustizia, alle quali purtroppo il governo Renzi non ha dato nessun seguito. Lo stallo che si è protratto fino allo scorso ottobre, di responsabilità esclusiva del precedente governo, di fatto, rendeva le procedure soggette alle leggi del Paese ricevente la richiesta di estradizione e ha permesso a criminali del calibro di Matacena, condannato in via definitiva nel 2013 per il reato di concorso esterno in associazione per delinquere di tipo mafioso, di godere della totale impunità. Adesso la musica è cambiata: chi sbaglia nel nostro Paese paga.

Nessuno escluso

In soli pochi mesi – conclude Ferraresi – con la ratifica dei trattati e la rinnovata richiesta di estradizione, questo Governo è riuscito a fare molto più di quanto fatto dalla maggioranza Renzi in tre anni. La polemica dei deputati Dem risulta quindi decisamente stucchevole e al limite del vergognoso”.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: