Terza settima di repliche al Marconi Teatro Festival

Sono ben quattordici gli spettacoli protagonisti della Terza Settimana del Marconi Teatro Festival. Improvvisazione, poesia, musica, reading e prosa si mescolano per dare vita ad una delle rassegne più ricche della Capitale.

Dopo Marco Simeoli, Francesca Nunzi, Pietro De Silva, Antonello Avallone, Roberta Sanzò, Geppy Di Stasio altri bravissimi interpreti saliranno sul palco estero (Arena Marconi) e sul palco interno. Roberto D’Alessandro, Paolo Triestino, Mariano Perrella, Marco Cavallaro e tantissimi altri interpreti per regalare al pubblico grandi emozioni. Il 16 luglio un testo di Eduardo Scarpetta, Mettiteve a ffa’ l’ammore cu me, adattato e diretto da Salvatore Mincione Guarino con Salvatore Mincione Guarino, Giovanni Gazzanni, Alessia Giallorenzo, Claudia Cerulo, Elio Musacchio e Pasquale Marcucci.

Mentre sul palco esterno ritorna l’appuntamento con #LaPoesiaSalveràIlMondo

Li morti de Roma di e con Matteo Pasquinelli, Francesco Giordano, Riccardo Parravicini. Una celebrazione di tutti i più grandi poeti romani, dal Belli a Remotti passando per Trilussa e Pascarella. Una serata divertente, emozionante, piena di spunti di riflessione, un omaggio agli autori che hanno fatto la storia di Roma.

Il 17 luglio grande attesa per il reading musicale di Paolo Triestino, l’attore che ha già calcato le tavole del Teatro Marconi nelle precedenti stagioni, torna con un testo a lui molto caro Il paese dei ciechi di H.G. Wells, mentre sul palco interno Senza fine, un musical diretto da Licia Pugliese tratto da una delle più celebri ed esilaranti commedie di Woody Allen: ‘Dio’.

Il 18 luglio Mariateresa Pascale, con lo spettacolo Le voci di Giò, ci farà compiere un viaggio poetico intorno all’amore, al dolore e alla fede di una giovane donna che si distinse per coraggio, forza e passione: Giovanna D’Arco. Sul palco esterno la vera protagonista sarà l’improvvisazione teatrale degli Appcicicaticci.

Tiziano Storti e Renato Preziuso daranno vita, con la loro improvvisazione teatrale a De Niu Sciò

Il 19 luglio la compagnia Techne Trio Live con Schermi sonori, un concerto della grande musica per il grande schermo, con Giovanna De Rubertis (pianoforte), Francesca Romana Fioravanti (violino) e Eszter Nagypal (violoncello). Concerto della grande musica per il grande schermo. Da “Imitation game” a “Fame of thrones”. Sul palco interno Silvana Biagini, Alessandro Demontis, Monica Lugini e Paolo Pioppini metteranno in scena A volte un gatto, una commedia surreale, allegra e intrigante sull’incomunicabilità umana e animale.

Il 20 luglio è la volta di Marco Cavallaro con Una serata come viene, una serata evento, unica nel suo genere, dove non esiste testo ma la bravura dell’artista garantirà risate e divertimento. Mentre, se volete conoscere la verità sulla questione meridionale, dovete assistere allo spettacolo amaramente ironico tratto dal saggio di Pino Aprile Terroni, la vera storia dell’unità d’Italia, con Roberto D’Alessandro, Mariano Perrella e la band di Marco Raoul Marini.

Il 21 luglio, sul palco interno ci sarà eVOLUTION – sit and think Legami_S_legati, con Eleonora Chiaramonti, Elisa Gagliardi, Francesca Roini e Federica Taffoni, per la regia di Angelo Egarese.

Il 22 luglio, sul palco esterno, Nicola Losito ci accompagnerà con le Fantasie notturne, mentre sul palco interno ancora uno spettacolo diretto da Licia Pugliese, Ladyvette e sul palco interno Nessuno è Perfetto  con Sofia Serra, Alessandro Rovai, Elisabetta Latina, Camilla Ridolfi, Valeria Borrelli, Carolina Petrolati, Giorgia Capparucci, Rebecca Latina e il Maestro  Laura Forcella. Un musical tratto da due film che vede Marilyn Monroe protagonista : “A qualcuno piace caldo” e “Come sposare un milionario”.

Ognuna di queste storie trova il proprio intreccio a ritmo delle più belle canzoni dei meravigliosi anni 60 italiani

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: