Al via primi cantieri per realizzare sei corsie preferenziali e bike lane

Interventi per circa 400mila euro per corsie preferenziali e bike lane fino ad esaurimento risorse. Obiettivo fluidificare e mettere in sicurezza viabilità principale.

Arrivano a Roma nuove corsie preferenziali e due bike lane, in via di Santa Bibiana a San Lorenzo e nel centro storico un percorso alternativo alla ciclabile Tevere tra Ponte Sublicio e Ponte Testaccio. L’Assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo ha firmato una direttiva che prevede diversi interventi finalizzati alla fluidificazione e alla messa in sicurezza della viabilità principale per un importo complessivo di circa 400mila euro.

Tra gli interventi individuati da realizzare in ordine di priorità e fino ad esaurimento delle risorse:

L’attraversamento ciclabile del tunnel di via di Santa Bibiana.
La protezione della corsia preferenziale Via Emanuele Filiberto, da piazza di Porta San Giovanni a viale Manzoni.
La protezione della corsia preferenziale via Napoleone III – via Principe Eugenio.
Il percorso alternativo alla ciclabile Tevere nel tratto compreso tra Ponte Sublicio e Ponte Testaccio, chiuso da diversi mesi a causa del crollo di un muraglione.
La corsia preferenziale via delle Terme di Diocleziano.
La corsia preferenziale piazza della Rovere – Ponte P.A.S.A.
La corsia preferenziale via Cristoforo Colombo, da viale dell’Oceano Atlantico a via dell’Umanesimo.
La corsia preferenziale viale dell’Oceano Atlantico, da via Cesare Pavese a viale Algeria.

Nella direttiva si prevede che l’acquisizione di tutti gli studi di fattibilità, di tutti i pareri necessari e la cantierizzazione per l’esecuzione delle opere debbano essere attuate entro marzo 2017. Inoltre i ribassi in fase di aggiudicazione lavori dovranno essere finalizzati alla copertura finanziaria per la realizzazione di altre opere della stesse fattispecie.

“Uno dei principali obiettivi di quest’amministrazione è incrementare il numero delle corsie preferenziali ed agevolare i ciclisti a muoversi in sicurezza – dichiara Meleo – Per questo abbiamo voluto dare un forte impulso ad una serie di interventi che puntano alla fluidificazione e alla messa in sicurezza della viabilità con particolare attenzione al trasporto pubblico e alla ciclabilità”.

“Nei cassetti del dipartimento abbiamo trovato questi progetti a prendere polvere. Erano fermi da quasi un decennio. Addirittura con fondi già stanziati ma mai utilizzati. Insomma un’ulteriore prova dell’eredità di inefficienze che abbiamo trovato e stiamo cercando di sanare. Questi interventi, che si aggiungono alle nuove corsie preferenziali e piste ciclabili già previste nel bilancio appena approvato in Aula, saranno realizzati in ordine di priorità e fino ad esaurimento dei fondi impegnati”, conclude.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: