Per il progetto Davka Anche gli elefanti leggono i tarocchi al Tor Bella Monaca

Al Teatro Tor Bella Monaca dal 31 gennaio al 2 febbraio 2017 in occasione dell’iniziativa del Comune di Roma memoria genera futuro in scena il progetto Davka con anche gli elefanti leggono i tarocchi.

In occasione dell’iniziativa organizzata da Roma Capitale Memoria genera Futuro, 10 giorni e oltre 100 iniziative per il Giorno della Memoria,  il  Teatro Tor Bella Monaca dal 31 gennaio al 2 febbraio (alle 21) presenta il Progetto Davka con Anche gli elefanti leggono i tarocchi, con Maurizio Di Veroli, Luana Mariani, Massimo Montagnolo, Maurizio De Simone, Chiara Rossini. Un viaggio virtuale nella musica ebraica di varia provenienza che ricorda la Shoah e le persecuzioni antiebraiche che nei secoli l’hanno preceduta. L’attenzione è incentrata sul ritorno del popolo alla vita ebraica con dei canti in numerose lingue (ebraico, yiddish, polacco, judeo-espanol,etc.) che ne testimoniano il progressivo e gioioso riappropriarsi dei precetti della propria tradizione, l’elemento che più nel corso della storia ha permesso agli ebrei di mantenersi vivi e vitali.

Anche gli elefanti leggono i tarocchi si inserisce all’interno dei dieci giorni consecutivi e degli oltre 100 appuntamenti per ricordare e confrontarsi sullo sterminio nei campi di concentramento nazisti

dalle scuole ai teatri, dai cinema alle biblioteche, dagli spazi culturali ai Municipi fino ai luoghi simbolo della memoria della città. Roma Capitale da quest’anno avvia in occasione del Giorno della Memoria un percorso che vede, per la prima volta in un unico programma rappresentato da un segno grafico identificativo, dieci giorni di iniziative diffuse su tutto il territorio sul tema della Memoria. Per l’amministrazione è importante tramandare la memoria collettiva affinché contribuisca a stimolare le nuove generazioni per far sì che diventino “testimoni dei testimoni”.

È da questo approccio che nasce Memoria genera Futuro, il progetto di coordinamento nato dalla collaborazione tra l’Assessorato alla Crescita culturale, l’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale e i rispettivi Dipartimenti, la Comunità Ebraica di Roma, la Fondazione Museo della Shoah, l’UCEI – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, i TIC –Teatri in Comune , l’Azienda Speciale Palaexpo, la Fondazione Musica per Roma, la Fondazione Teatro dell’Opera, l’Associazione Teatro di Roma, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Fondazione Cinema per Roma, la Fondazione Romaeuropa, la Fondazione MAXXI, la Casa del Cinema, l’Istituzione Biblioteche di Roma, l’ANEC Lazio – Associazione Esercenti Cinema del Lazio, con la collaborazione di Zètema Progetto Cultura che ha ideato il segno grafico che accompagna il programma.

Il Giorno della Memoria diventa così sempre più una riflessione continua e ancora più radicata e sentita dall’intera comunità cittadina attraverso un’offerta ampia e capillare di iniziative.

Teatro Tor Bella Monaca, via Bruno Cirino, all’angolo di viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca

Info e prenotazioni
Prenotazioni: tel 06 2010579, botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30. Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19, [email protected]

Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: