SANA il festival del benessere a Tor Pignattara

L’esordio di SANA a Tor Pignattara. Stand e punti di informazione, visite di controllo gratuite, laboratori, giochi per i bambini, passeggiate archeologiche e tavole rotonde.

Riceviamo e pubblichiamo

La prima edizione di SANA (Salute, Ambiente, Natura e Anima) si svolgerà domenica 11 ottobre 2015 dalle 10.00 alle 19.00 al Parco Sangalli (V. dell’Acquedotto Alessandrino).

locandina sanaOrganizzata dai Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio Cesv e Spes, in collaborazione con il Comitato di Quartiere Tor Pignattara, l’iniziativa ha mobilitato le associazioni di un quartiere noto per i suoi problemi, ma ricco di risorse umane e di voglia di partecipazione.

Grazie all’impegno delle associazioni sarà possibile effettuare visite di controllo e di prevenzione gratuite, partecipare ai laboratori su temi come l’allattamento al seno e la nutrizione in gravidanza o sulla violenza di genere, partecipare a lezioni di yoga, ginnastica posturale, trattamenti shiatsu.

Dalle 11.00 alle 13.00 si svolgerà una passeggiata archeologica e storica, mentre alle 12.00 si esibirà il nuovo coro popolare di Tor Pignattara.
Dalle 16.00 alle 18.00 invece ci sarà una tavola rotonda sul tema “Salute, territorio e partecipazione”, a cui interverranno Marina Capasso, direttore sanitario dell’Asl RMC; Paola Capoleva, presidente del Cesv; Giovanni Fiori dell’associazione ImmensaMente.

Sono stati invitati, inoltre, Giammarco Palmieri, presidente del V Municipio e Alessandro Rosi, assessore alle politiche sociali.

Al mattino sarà possibile donare il sangue, ma bisogna presentarsi digiuni.
La festa è un modo per sensibilizzare i cittadini del quartiere su temi importanti per la salute, far conoscere le associazioni attive sul territorio e far incontrare i cittadini.

La manifestazione ha il patrocinio del Municipio Roma V.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: