Champions League: la Roma contro l’armata di Messi & Co.

Si riparte. La Champions League riprende da dove aveva finito. Il Barcellona, detentore del titolo, fa il suo esordio contro la Roma all’Olimpico.

Gara difficilissima per i ragazzi di Rudi Garcia, che affrontano la corazzata di Luis Enrique, vecchia conoscenza tra le fila giallorosse per aver allenato nella stagione 2011/2012. Un incrocio fortuito, un allenatore che a Roma non è mai stato apprezzato e che, arrivato in Spagna, ha vinto subito. Certo, il Barcellona degli ultimi anni è forse la squadra più “facile” da condurre, facilità però dovuta solo alla qualità pazzesca dei singoli. Trovare la quadratura tattica è invece merito del mister, ed Enrique pare ci sia riuscito.

Come arrivano i capitolini a questa gara?

Nessuna defezione particolare per il tecnico francese, che ha l’organico titolare a disposizione. La Roma ha 7 punti in classifica in campionato, frutto di un pareggio e di due vittorie. Di queste due, la prima contro la Juventus, in quello che può essere considerato già uno scontro scudetto, il dominio giallorosso è stato schiacciante. La seconda contro il Frosinone, in un derby laziale tutto inedito, sono sorte difficoltà legate in particolar modo all’approccio alla gara: squadra pigra, scollata tra i reparti e poco attenta. Nonostante ciò, i 3 punti sono arrivati e il pensiero è volato subito alla sfida di Champions.

I precedenti

ImmagineRoma e Barcellona si sono già incontrate nel torneo, precisamente nella stagione 2001/02, quando l’attuale tecnico dei catalani giocava con la maglia blaugrana: finì con un pareggio al Camp Nou e una vittoria dei giallorossi per 3-0 all’Olimpico, grazie alle reti di Emerson, Vincenzo Montella e Damiano Tommasi. Lo scorso anno 3 gare furono perse proprio all’Olimpico, evidenziando un problema di gioco in casa. Su tutte la sconfitta per 7-1 contro il Bayern Monaco rimane quella più larga sino a ora registrata. L’ultima volta che la Roma ha battuto una compagine spagnola risale al 2007/08, quando il Real Madrid fu sconfitto con lo stesso risultato, 2-1, sia all’andata che al ritorno.

E’ vero anche che, come fanno notare gli analisti di scommesse online, il Barcellona ha vinto solo una delle ultime 6 sfide contro una squadra italiana, contro il Milan nel 2011 per 3-2 durante il girone di qualificazione. Garcia ha un record negativo per ciò che riguarda la Champions: su 18 gare affrontate da tecnico, ne ha vinte solo 3, perdendone 10 e pareggiando in 5 occasioni. Francesco Totti, che insegue il traguardo del gol numero 300 con la maglia giallorossa numero 10, non partirà titolare. Confermato Florenzi terzino, ormai un ruolo che gli si addice, o forse che gli viene affibbiato per mancanza di alternative. Mai sfigurando, per dovere di cronaca.

Anche De Rossi scalerà dal centrocampo per occupare un posto di centrale difensivo in coppia con Manolas. Digne a coprire la fascia sinistra, Naingollan e Keita al centro, mentre Salah è chiamato a formare il tridente d’attacco insieme a Dzeco e Iago Falque. Enqrique non avrà a disposizione Dani Alves, Bravo e Vermaelen. Messi, Neymar e Suarez in attacco, Iniesta a presidiare il centrocampo con Busquets e Rakitic. Al Posto di Alves ci sarà Sergi Romero.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: