Chiusa a Roma la seconda Assemblea nazionale di Green Italia

Si è chiusa l’Assemblea Nazionale di Green Italia,continua l’impegno del movimento che mette al centro i valori,i bisogni, gli interessi legati all’ecologia

Riceviamo e pubblichiamo

L’Assemblea, riunita presso il Teatro 2,  ha confermato come co-portavoce Annalisa Corrado e Oliviero Alotto, mentre  ha rinnovato l’ufficio di presidenza e il Comitato dei 100.

L’Assemblea, che ha seguito con interesse anche gli interventi degli ospiti Ermete Realacci e Arturo Scotto e accolto il saluto inviato da Pippo Civati , ha approvato il documento politico  che sottolinea la necessità di non limitare l’azione politica alle questioni più strettamente riconducibili all’ambientalismo, e di perseguire le azioni politiche nell’ideale di un’Europa unita, utile, inclusiva e non più austera, in cui i diritti delle persone e la salvaguardia del territorio, della salute, della bellezza, come anche le vocazioni dei singoli Paesi vengano sempre e comunque prima dei “diritti” dei mercati e della avidità degli speculatori.

Green Italia si impegna a promuovere immediatamente iniziative politiche, culturali e parlamentari in Italia e in Europa per aggregare il diffuso sentimento di solidarietà e vicinanza al popolo greco: i testi e le proposte avanzate, e che sono state respinte dal FMI, commissione e Banca Centrale (la vecchia Troika) sono per lo più soluzioni ragionevoli e praticabili a fronte di una situazione di grave degrado e di reale crisi umanitaria, di cui l’attuale classe dirigente non può essere considerate responsabile, e per la quale tanto meno si può punire indiscriminatamente il popolo greco.

Continua dunque il cammino del movimento politico ecologista, che è ovviamente interessato ai processi politici che maturano e matureranno  per dare voce e rappresentanza a una proposta di vera alternativa che metta al centro anche i valori, i bisogni, gli interessi legati  all’ecologia .

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: