Pomezia, proroga contratti lavoratori a tempo determinato

Lavoratori a tempo determinato, la Giunta delibera l’atto di indirizzo per la proroga dei contratti

Il Sindaco e la Giunta hanno appena deliberato l’atto di indirizzo che dà mandato alla Dirigente al Personale di “procedere alla redazione di tutti gli atti gestionali necessari per la proroga dei contratti in essere con il personale – vincitore di concorso – assunto a tempo determinato”.

La delibera recepisce il parere del Dipartimento della Funzione Pubblica – datato 25 maggio 2015 – secondo il quale “la prosecuzione dei rapporti di lavoro deve configurarsi come proroga finalizzata alla successiva assunzione a tempo indeterminato”.

“Gli impegni presi con i lavoratori sono stati rispettati – dichiara il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci – Abbiamo centrato l’obiettivo della prosecuzione dei rapporti di lavoro tenendo fede alle dichiarazioni fatte in questi mesi: mai avrei voluto privarmi della collaborazione del personale a tempo determinato. Con questa delibera diamo mandato alla Dirigente affinché, entro il 30 giugno, recepisca appieno il parere della Funziona Pubblica con una proroga finalizzata alla successiva assunzione a tempo indeterminato”.

“La questione dei precari del Comune di Pomezia – continua il Primo Cittadino – seppur non causata dalla nostra Amministrazione, ci ha visti impegnati con serietà e dedizione nella ricerca della miglior soluzione a un problema che, altrimenti, avrebbe depotenziato la capacità dell’Ente di offrire servizi alla cittadinanza e mortificato i lavoratori che, loro malgrado, si sono trovati in un poco rassicurante clima di incertezza”.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: