Flash Valle d’Aosta, calendario appuntamenti istituzionali

Taccuino del Consiglio regionale della Valle d’Aosta, appuntamenti da domenica 2 a sabato 8 novembre

Domenica 2 novembre

ore 9.45, ad Aosta, al cimitero, il Consigliere segretario André Lanièce  è presente alla commemorazione dei caduti in guerra.

Martedì 4 novembre

ore 8.30, seduta dell’Ufficio di Presidenza.

ore 9.30, Conferenza dei Capigruppo consiliari.

ore 10.00, ad Aosta, in piazza Chanoux, il Presidente del Consiglio Valle, Marco Viérin, partecipa alle celebrazioni del Giorno dell’Unità nazionale delle Forze armate, del Combattente e del centenario della Grande guerra.

ore 10.00, riunione della terza Commissione “Assetto del territorio”, presieduta dal Consigliere Stefano Borrello, per audire il Direttore di Area VdA, Carlo Francesia Boirai, in merito alla risoluzione approvata dal Consiglio regionale nella seduta del 10 ottobre scorso riguardante il funzionamento dell’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura della Valle d’Aosta.

ore 14.30, convocazione della quarta Commissione “Sviluppo economico” per esaminare il disegno di legge recante revisione della disciplina regionale in materia di concessione di agevolazioni, di cui è relatore il Presidente della Commissione, Giuseppe Isabellon. Nell’ambito della trattazione del disegno di legge che modifica la disciplina del commercio su aree pubbliche (modifiche alla norma regionale n. 20/1999), saranno auditi i rappresentanti del Consiglio permanente degli enti locali e di Rete imprese Italia Valle d’Aosta.

ore 21, a Saint-Vincent, nel Salone Grand-Paradis del Centro Congressi Billia,  concerto “Et in terra pax” del Corps Philharmonique de Châtillon, diretto dal Maestro Davide Enrietti. La serata sarà introdotta dal Presidente dell’Assemblea regionale, Marco Viérin.

Mercoledì 5 novembre

ore 9.00, adunanza del Consiglio regionale.

Giovedì 6 novembre

ore 9.00, adunanza del Consiglio regionale.

ore 14.45, riunione della seconda Commissione “Affari generali”, presieduta dal Consigliere Leonardo La Torre, per esaminare la proposta di bilancio di previsione del Consiglio regionale per il 2015.

Venerdì 7 novembre

ore 14.00, riunione della quinta Commissione “Servizi sociali”, presieduta dal Consigliere Claudio Restano, per effettuare una serie di audizioni: l’Assessore all’istruzione e cultura, Emily Rini, in merito al progetto “Ecole VdA”; la Dirigente Patrizia Scaglia dell’Assessorato della sanità, salute e politiche sociali sulla bozza relativa al piano triennale contro la violenza di genere; il Segretario della Commissione regionale ABI VdA, Cesare Gerbelle, sul disegno di legge che reca interventi e iniziative regionali per l’accesso al credito sociale e per il contrasto alla povertà e all’esclusione sociale.

ore 14.30, all’Università di Trento, Facoltà di giurisprudenza, il Presidente del Consiglio Valle, Marco Viérin, partecipa al convegno di studio “Revisione costituzionale e autonomie speciali: fondamenti, garanzie, prospettive”.

Sabato 8 novembre

ore 9.45, all’Università di Trento, Facoltà di giurisprudenza, il Presidente del Consiglio Valle, Marco Viérin, partecipa alla tavola rotonda prevista nell’ambito del convegno “Revisione costituzionale e autonomie speciali: fondamenti, garanzie, prospettive”.

L’attività del Consiglio, gli appuntamenti culturali e gli impegni istituzionali possono variare durante il corso della settimana. Si consiglia di verificare “Il taccuino del Consiglio regionale” sul sito internet dell’Assemblea, costantemente aggiornato.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: