Una settimana di passione. Reggeranno Roma e Marino?

Una settimana di fuoco per Ignazio Marino, Roma Capitale e tutto il Campidoglio. Manifestazioni, scioperi, gruppi di “rivolta”. Comincia la resa dei conti?

Si comincia, a grandi passi avanziamo verso l’autunno, in Italia la temperatura scende, a Roma Capitale sale, vertiginosamente, specialmente all’ombra dei palazzi. Ogni manifestazione ha tre, quattro o più letture. Ogni sciopero ha diversi messaggi, tutto dipende dall’angolazione in cui si guardano. Voglio qui riunire gli eventi dove sarà presente SenzaBarcode, considerando che “appuntamenti altri” resteranno segreti fino a che non apparirà il video con l’intervista…

Tra un paio di ore ho il primo incontro di questa settimana di fuoco, oggetto il nostro sindaco Ignazio Marino, ma è uno di quegli appuntamenti da celare sino a video caricato! Quasi contemporaneamente sono gli autisti Meditral a scioperare, per loro l’appuntamento è dalle 10 alle 14 in viale Manzoni, 16, sede del quinto dipartimento.

Alle 15.30 di domani, martedì 21 ottobre presso l‘hotel Nazionale in piazza Montecitorio USB TPL ha indetto una conferenza stampa/dibattito assolutamente imperdibile, il titolo è “Ilario e Valentino senza lavoro per un’intervista: sarà questa l’Italia del Jobs Act?” rimanento nella vicenda dei due autisti TPL sospesi per aver rilasciato un’intervista a Rai. SenzaBarcode da sempre segue le vicende di TPL e non potrebbe mancare. Ma martedì 21 dovrebbe essere anche giorno di Assemblea Capitolina, il Consiglio si riunisce e pare proprio che la piazza sarà gremita.  Simona Novi presidente dell’AVCPP e gli animalisti di Roma, con il loro J’Accuse a Marino, sono pronti per la prima data utile.

Martedì mattina e mercoledì incontro altre persone che cercheranno di squarciare veli di omertà e silenzio, in attesa di mercoledì 23 quando un numero imprecisato di lavoratori delle partecipate scenderanno in piazza, la loro protesta è una di quelle che faranno maggiormente soffrire Roma, presto gli aggiornamenti con indirizzi e orari. Il giorno dopo ancora l’Unione Sindacale di Base, ne abbiamo dato notizia e dettaglio  indicando le modalità dello sciopero del 24 ottobre.

Per il 25 ottobre altro sciopero, CGIL scende “in piazza per cambiare l’Italia” e la Camusso tuona “è solo l’inizio”.

Per quanto riguarda la “missione” che SenzaBarcode ha deciso di portare avanti posso anticipare che ci saranno novità sostanziose su diverse partecipate e domande che rivolgeremo a Marino.

Per “ingannare l’attesa” ho per voi un video, lo girai il 1 ottobre durante un incontro USB, l’ho tenuto al caldo sino ad oggi perché credo che sia questo il momento di battere il chiodo, Guido Lutrario del coordinamento confederale provinciale, fa un’analisi che merita di essere riascoltata: dalle città metropolitane, l’agenda urbana, il candidato Ignazio e il sindaco Marino. Forse si riesce a fare chiarezza sulle tante agitazioni, i malumori, le manifestazioni e pure i gruppi che sui social nascono come funghi contro un sindaco che non fa più tenerezza perché ancora non conosce Roma,  ne suscita simpatia essendo lontano dalla politica, un sindaco politico, che parla politichese, circondato da politicanti che si è, forse irrimediabilmente, allontanato dai romani.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: