Show Rum 2014 tra Gosling’s e altri pirati

Allo Show Rum 2014 Pallini ha presentato Gosling’s insieme ad altri “pirati”. Il Festival è curato dalla SDI Eventi, in collaborazione con uno dei massimi esperti italiani di rum, Leonardo Pinto.

Al Salone delle Fontane di Roma è andato in scena venerdì 17 e sabato 18 ottobre lo Show Rum 2014 il primo festival Italiano completamente dedicato al Rum, a disposizione degli ospiti oltre 300 tra i migliori Rum del mondo abbinati a cibo, sigari e musica come si conviene agli intenditori, un viaggio raffinato, ma informale, tra i maggiori paesi esportatori del Rum. Un viaggio che ha trovato nel Salone delle Fontane l’ambiente perfetto per una degustazione in compagnia, il modo migliore per sorseggiare Rum.

Pallini ha presentato per l’occasione in anteprima il Rum Gosling’s, azienda familiare bicentenaria delle Bermuda. L’azienda Gosling, in particolare, produce il Bermuda Black Rum denominato Black Seal. Non a caso, il drink nazionale delle Bermuda è il Dark ‘n’ Stormy, cocktail di black Rum Gosling’s e ginger beer, bevanda analcolica a base di zenzero.

Gosling’s Black Seal è un’antica ricetta del 1858 che nasce dal blend di tre differenti Rum di origine caraibica – invecchiati tra i tre e i sei anni – che vengono successivamente lavorati e miscelati nelle Isole Bermuda.

E’ uno dei pochi Dark Rum ancora in commercio, proprietà della famiglia Gosling dopo oltre duecento anni.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: