M5S Lazio occupa la Pisana. Aggiornamento e Leodori

Il M5S Lazio è chiuso da quasi 20 ore nell’aula consiliare di via della Pisana con l’intenzione di rimanerci fino a quando non sarà calendarizzato il consiglio per approvare la proroga al Piano Territoriale Paesistico Regionale.

Silvana Denicolò dichiara: “Abbiamo passato la notte qui, i cittadini ci hanno portato viveri e appoggio. Riceviamo continuamente telefonate di supporto, dai comitati di tutela del territorio ai docenti universitari che condividono la nostra posizione e le nostre paure. Siamo determinati, non ce ne andremo finché il “condono Zingaretti” non sarà scongiurato e la difesa del territorio e del paesaggio continuerà a essere ignorata dalla maggioranza. Attendiamo la convocazione ufficiale del Consiglio per evitare lo scempio del territorio e di far un favore a costruttori e speculatori.”

Aggiornamento delle 13.14

In merito alla nota ripubblicata da alcune agenzie di stampa dove si afferma che Leodori abbia offerto colazione e dolciumi ai consiglieri che stanno occupando l’aula di via della Pisana, il M5S afferma:

“Gli uffici stampa del PD stanno vivendo ore complicate, tra gli equilibrismi maldestri sui vitalizi e le castronerie sulla nostra occupazione. Nel loro tentativo di disinformare fanno circolare la notizia che Leodori ci avrebbe inviato la colazione e alcuni dolci che in verità sono stati portati da cittadini. Se c’è qualcuno che non si è fatto vedere qui è proprio Leodori. Noi stiamo ancora aspettando di poter votare la proroga al PTPR. In merito alla nota in cui si afferma che cinque consiglieri del M5S Lazio su sette hanno depositato la richiesta di convocazione urgente, segnaliamo a chi vuole insinuare il dubbio di una nostra disunione che le due consigliere erano assenti al momento della firma per motivi personali di salute. Le discordanze insinuate le cercassero altrove, vi diamo un aiutino?”

Aggiornamento delle 21:37

 A seguito della decisione della conferenza dei capigruppo che subordina allo sgombero da parte dei Consiglieri M5S dell’aula la convocazione della nuova conferenza dei capigruppo per stabilire la data del prossimo Consiglio, considerato che riteniamo imprescindibile, al contrario del resto delle forze politiche (escluso uno), l’approvazione della proposta di legge n.128, il Gruppo Movimento 5 Stelle, visto il senso di responsabilità sul quale fonda la propria azione, ha deciso di lasciare libera immediatamente l’aula chiedendo che lo stesso senso di responsabilità venga dimostrato dalla decisione della maggioranza dei capigruppo attraverso la convocazione del Consiglio entro domenica 16 febbraio, termine ultimo per mantenere la sussistenza dei vincoli previsti dal vigente Piano Territoriale Paesistico Regionale.

Quanto si è verificato oggi nel segreto della stanza che ha ospitato i capigruppo, con insulti rivolti verso di noi, derisioni e prepotenze varie ha un termine preciso per essere espresso: ricatto.

Il M5S Lazio al ricatto oppone la responsabilità, assicurando a tutti gli attori della farsa messa in scena oggi pomeriggio che gli aspettano giorni densi di emozioni fino al termine di questa legislatura.

Gruppo Consiliare M5S Regione Lazio

 

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

4 pensieri riguardo “M5S Lazio occupa la Pisana. Aggiornamento e Leodori

  • 13 Febbraio 2014 in 14:41
    Permalink

    Questi pellegrini della politica, ritengono una non esigenza rispondere al #M5S, e si dichiarano democratici della politica del #fare….che si aspettano? Saranno schiacciati #vinciamonoi

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: