Yoga per studenti: effetti positivi sulle onde cerebrali

Dalla nostra dottoressa Viviana Coniglio. Tanti consigli per il rilassamento e non solo. Lo yoga per gli studenti e gli effetti positivi sullo studio.

Lo studio di un’università indiana suggerisce che lo Yoga sincronizzi l’attività cerebrale con possibili ricadute positive per lo studio e la concentrazione. Gli autori hanno invitato alcuni studenti a sottoporsi ad un elettroencefalogramma (EEG) prima e dopo un periodo di pratica Yoga. Si voleva vedere se migliora la “coerenza” delle onde cerebrali: significa che le onde rilevate in due parti diverse del cranio sono più sincronizzate, in armonia. Perché è importante? Perché diverse analisi precedenti mostrano che, se le onde cerebrali sono coerenti, migliorano i parametri che consentono di ottenere una buona resa nello studio: intelligenza, creatività, capacità di imparare, stabilità emozionale, ragionamento etico e morale, comportamento.

Il risultato dello studio evidenzia come, dopo 21 giorni di Yoga, aumenti drasticamente la coerenza soprattutto delle onde cerebrali Delta (+43%) e Alfa (+58%). Il commento degli psichiatri indiani:

«Questo significativo incremento della coerenza Delta può essere associato a una maggiore efficienza del funzionamento cerebrale e può migliorare la performance mentale e la salute globale. Analogamente, l’incremento della coerenza Alfa si associa alla vigilanza ed è essenziale per l’efficienza nello studio».

Non è la prima volta che si vede un effetto di questo tipo e non solo con lo Yoga. In passato, un aumento della coerenza delle onde EEG è stato osservato anche nella meditazione Zen e trascendentale. Attivare la coerenza delle onde Alfa può produrre anche uno stato di profondo rilassamento che a sua volta può aprire la strada alla creatività, ad una sensazione di benessere e alla capacità di ottenere buone performances. Si era visto, poi, che la coerenza EEG è maggiore negli atleti e nei manager in grado di ottenere le performances migliori rispetto ai colleghi con prestazioni un po’ meno efficaci.

La dottoressa Viviana Coniglio torna anche la prossima settimana con i suoi consigli, nel frattempo è possibile leggere la sua rubrica o contattarla per approfondire questi temi e rispondere alle vostre domande, è disponibile scrivendo qui sotto nei commenti oppure inviando una  mail a benessereconviviana@www.senzabarcode.it

Dr.ssa Viviana Coniglio 333 8399441

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: