Cronaca

Ricetta: Manzo Brasato Con L’uva Bianca

grappolo d'uvaManzo brasato con l’uva bianca: una leccornia per il palato.

Immaginatevi a pranzo… accanto al vostro compagno con un bel grappolo d’uva in mano e qualche chicco in bocca. Un chicco per ciascuno non fa male a nessuno. Anzi, dovete sapere che l’uva fa benissimo. E’ ottima contro la stitichezza, è antiossidante. E’ indicata in caso di anemia e affaticamento e gli acini ridotti in puré, hanno azione astringente e rivitalizzante per viso e collo.

Visto che in questo periodo l’uva è ancora abbondante e ne troviamo in commercio di diverse qualità, ho pensato di proporvi una ricetta all’uva bianca . Di solito quest’uva la ritroviamo nelle macedonie, nelle insalatone, nei piatti salati soprattutto abbinata a del buonissimo formaggio, oppure con il pesce, ad esempio con la sogliola o con il salmone affumicato. Noi invece la proveremo con il manzo brasato.

Preparate gli ingredienti che occorrono per 4 persone: 1 kg di manzo per arrosto, 6 cipolle, 2 carote, 1 gambo di sedano, 2.5 dl di panna fresca, 1 grappolo di uva bianca, ½ lt di brodo preparato con i dadi, 1 lt di aceto di vino, 3 foglie di alloro, 2 chiodi di garofano, 2 bacche di ginepro, 100 gr di burro, 50 gr di zucchero, 50 gr di sale.

Ora che avete tutti gli ingredienti a portata di mano, possiamo iniziare:

Preparazione: portate a ebollizione ½ lt di acqua con l’aceto. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Sistemate la carne in un tegame con le cipolle affettate, l’alloro, i chiodi di garofano, il ginepro, il sale e lo zucchero.

Bagnate con il liquido raffreddato e lasciate marinare per alcune ore, girando spesso la carne. Tagliate grossolanamente le carote e il sedano. Sgocciolate la carne dalla marinata e asciugatela.

Fatela rosolare nel burro con le cipolle della marinata, il sedano e le carote.

Bagnatela con il brodo ristretto e fatela cuocere in forno già caldo a 250° per 40 minuti, girandola spesso e irrorandola con il fondo di cottura.

Passate al mixer il fondo di cottura, rimettendolo sul fuoco, unite la panna e un cucchiaio della marinata filtrata.

Fate cuocere a fiamma dolce per qualche minuto, unite gli acini d’uva, mescolate e dopo pochi minuti togliete dal fuoco.

Affettate la carne e irroratela con la salsa all’uva che avete preparato.

Per quanto riguarda il tempo, ci impiegherete più o meno un’oretta… ma credetemi, ne vale la pena!

E naturalmente… Buon appetito!

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!