Il Vaticano ci lascia i rifiuti. Malagrotta

600_malagrottaPochi giorni fa si era tenuta l’ennesima manifestazioni contro la proroga della discarica di Malagrotta e l’apertura di un nuovo sito “temporaneo” a Monti dell’Ortaccio nei pressi di Valle Galeria; vi aveva preso parte, oltre hai molti enti e associazioni pro-ambiente, anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno. A nulla però sono servite le proteste poiché il Ministro dell’ambiente Clini con l’entrata in vigore della Legge di Stabilità di fine anno – articolo 1, dai commi 358, 359 e 360, Legge n. 228 del 2012 – e l’emendamento che prevede il commissariamento di Roma, ha presentato il decreto contro l’emergenza affidando super poteri al Prefetto Sottile per la gestione del “problema rifiuti“.

Il decreto stabilisce che: dal 25 gennaio prossimo i rifiuti prodotti dai comuni di Roma, Stato del Vaticano, Ciampino e Fiumicino vengano trattati negli impianti presenti sul territorio che abbiano capacità residua autorizzata; che entro il 15 febbraio vengano completate le procedure di autorizzazione per l’apertura di altri impianti nella regione; che entro il 30 gennaio debba essere reso operativo il piano di raccolta differenziata a Roma – che fin ora comprende solo il 30 per cento dei rifiuti –  e infine prevede che entro fine gennaio debbano essere adottate le misure necessarie per favorire il recupero energetico dei rifiuti. Una presa di posizione, questa, che oltre a risolvere la situazione rifiuti – compresa la chiusura di Malagrotta – dovrebbe evitare l’arrivo a tal proposito di multe dall’ Unione Europea – Roma rischia una multa da mezzo milione al giorno – e magari portarci a raggiungere una linea che vada di pari passo con gli standard europei.

A quanto dice il commissario Sottile gli effetti del decreto saranno visibili in circa 80 giorni e a noi allora non rimane che aspettare.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: