10 anni non omologabili con SenzaBarcode

Non è nato per scherzo o per gioco. SenzaBarcode non è stato creato come passatempo. La sua funzione era chiara e, dopo 10 anni, siamo ancora integralmente noi.

Ci sono progetti che vedono la luce da “leggeri”. Chi li pensa e costruisce non ha un obiettivo preciso, neanche a breve termine. C’era una volta un’idea, o meglio, l’idea era sempre la stessa. Dare forma ad alcuni dati: creare l’informazione di un determinato argomento. Poi la necessità di comunicare queste informazioni, letteralmente metterle in comune. Il nome SenzaBarcode rappresentava bene l’idea e il progetto: senza codice a barre, non omologabile.

“Ora non tornerò a raccontare tutta la storia di questi 10 anni. Sono stati complicati, intensi, arrabbiati, felici. Bastardi e ricchi di soddisfazioni. Completi e mai sommari, salati piuttosto che insipidi. Anni, indubbiamente, SenzaBarcode. Sabato 15 ottobre alla festa di compleanno, si punta proprio sul sapore delle cose. Il sapore del centro, del fulcro, del cuore.” così Sheyla Bobba, ideatrice del gruppo di comunicazione che comprende anche una WebRadio, una Casa Editrice e un’agenzia di promozione per autori emergenti.

“La mia certezza è che al centro ci sia sempre tu. Ecco il significato di centrum tum, tu sei il centro. Noi saremo, più di sempre, al centro della nostra festa!” dichiara ancora il direttore. “Vi aspettiamo in via Sallustiana 27/A a Roma, al Sallustiana art Today, per questo ringrazio la splendida Francesca e Gilbero.

A proposito del gusto sarà presente chi è maestro in questa materia: il Casale del Giglio, azienda fondata nel 1967 dal Dott. Berardino Santarelli, originario di Amatrice, e si trova nell’Agro Pontino in località Le Ferriere, Comune di Aprilia, in provincia di Latina, circa 50 km a sud di Roma. Sabato, alla festa di SenzaBarcode, sarà presente un tavolo per la degustazione di sei etichette selezionate.

Dalle 19, dopo i saluti di rito

il microfono passa al cantautore romano Carlo Audino. Ha iniziato la sua produzione artistica seguendo le orme dei grandi cantautori, in particolare di Ivan Graziani, Mango e Lucio Battisti. Ha sempre suonato in pianobar e con band in varie piazze d’Italia. Solo dal febbbraio 2021 ha deciso di pubblicare gradualmente le proprie canzoni (in totale circa duecento).

Nella serata sarà possibile apprezzare i libri di Claudio Chiavari, Luigi Puccio, Giovanni De Bari, Gianni Bortolaso, Anna D’Auria, Sheyla Bobba e il fresco di stampa di Marco Costantini, edito da SBS Edizioni. A leggere alcuni stralci de “L’angelo di stoffa” ci sarà Diana Iaconetti.

Si unirà anche il regista e attore Simone Precoma che, insieme alle attrici Manuela Athena, Marta Marino e Giorgia Fabiani, presenteràin anteprima uno spettacolo sul palco del Teatro Leonardo di Viterbo il 8 marzo 2023 tratto dal libro Le InAmabili di Sheyla Bobba

Ci sarà anche la presentazione della nuovissima rivista SenzaBarcode Off Line e sarà annunciato il vincitore del concorso Centrum Tum!

“È richiesto un tocco di rosso, a tutti, nell’abbigliamento: total o accessorio. Purchè Red Dress Code!”.

Ingresso a offerta libera, è consigliato accreditarsi in lista scrivendo a info@senzabarcode.it. Via sallustiana 27/A, Roma, dalle 19 è #Centruumm.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: