L’Aminta da Torquato Tasso a Sergio Basile

L’Aminta, dal 9 al 14 novembre al Teatro Trastevere, dal capolavoro di Torquato Tasso diretto da Sergio Basile.

Da martedì 9 a domenica 14 novembre arriva al Teatro Trastevere di Roma lo spettacolo L’ Aminta diretto da Sergio Basile con Massimiliano Auci, Giovanna Cappuccio, Andrei Costantino Cuciuc, Riccardo Parravicini, Arianna Serrao, Giorgia Serrao.

“Nello spettacolo vediamo Tasso come personaggio. Ormai il dramma bucolico pastorale dove si narrano gli amori a lieto fine tra ninfe e pastori scritto in uno degli ultimi momenti felici della sua vita, è solo una vaghissima, lontana memoria, una memoria corrotta dal dolore e dall’esaltazione. La favola pastorale si è spezzata in frammenti, brandelli, ripetizioni, ossessioni, smarrendo per sempre l’olimpico ordine compositivo – perfetto – con cui era stata scritta”.

Così Il regista Sergio Basile

Uno spettacolo intenso e coinvolgente, un’Aminta immaginata e rivista da Tasso all’interno dell’universo manicomiale in cui è precipitato, ovvero il manicomio di Sant’ Anna in cui il poeta è stato rinchiuso per sette anni per aver gridato frasi ingiuriose contro il duca di Ferrara. 

Un’atmosfera drammatica all’insegna della sopraffazione e violenza, dove gli altri frenetici, come il poeta stesso è considerato, assumono nella sua mente allucinata i ruoli di Aminta, Silvia e Dafne. Lui stesso si immagina come Tirsi, l’amante deluso e sfortunato, che solo nella poesia ha trovato rifugio al suo dolore.

Tasso riconosce i personaggi del dramma pastorale nei reclusi che presentano curiose similitudini psicologiche (e patologiche) con gli originali. Li riconosce in Veronica, Alighiero, Adalgisa, povere anime devastate dalla follia e mette in scena il suo personalissimo ed immaginario teatro, la sua impossibile rappresentazione.

Teatro Trastevere Il Posto delle Idee, via Jacopa de’ Settesoli, 3. Da martedì a sabato ore 21, domenica ore 17:30. È consigliata la prenotazione allo 065814004 o info@teatrotrastevere.it. È prevista tessera assciativa.

Ascolta l’intervista a Giorgia Serrao.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: