I giochi con il più alto ritorno economico

Esistono giochi d’azzardo in cui è più alto il ritorno economico per il giocatore? Il gioco ha sempre vantaggi matematici legati al banco, ma quali con RTP alto?

Il mondo del gioco d’azzardo raccoglie sempre più consensi: si potrebbe dire, senza dubbio, che si tratta di un passatempo autentico in Italia e non solo. I motivi alla base di questo successo sono molti: il gioco è una questione economica, comprendendo come si sa delle vincite. Ma è anche un qualcosa di folcloristico, essendo legato a tutti i concetti di buona e cattiva sorte. Più in generale il gioco è un intrigo, è una esperienza ludica forte. Ma ha dalla sua anche una possibilità di dipendenza, la cosiddetta ludopatia, che complica le cose. Per questo occorre giocare con lucidità e per farlo c’è bisogno di responsabilità. I soldi, che fanno gola a molti, non sono il vero senso del gioco.

Ma, a questo proposito, esistono tipologie di gioco in cui è più semplice portare il premio a casa? Fatta la dovuta premessa che il gioco resta un divertimento, la risposta è sì. Impossibile prevedere quando una slot o una macchinetta sia pronta per vincere, ma è possibile sostenere che esiste una certa categoria di giochi in cui è più semplice arrivare alla vittoria.

Tutti i giochi hanno vantaggi matematici legati al banco, come spiega questo articolo di Gioco Digitale, ma esistono anche giochi con un return to player (RTP) abbastanza alto.

Una cifra che dopo un tot di giri dovrà cioè necessariamente tornare al giocatore

tenendo però sempre conto del vantaggio di cui gode il banco. Tra i giochi a cui più si vince spicca il blackjack, il cui RTP è superiore al 99%. Scopo del gioco, come è noto, è arrivare al risultato di 21 senza “sballare”. Si può dunque giocare da soli contro il banco, perdendo grosse cifre seppur non eccessivamente. Con il conteggio delle carte il gioco diventa autentica abilità matematica.

Altro gioco con bune percentuali di RTP è quello della roulette: 97% in questo caso, tra alti e bassi. Ma nel lungo periodo il giocatore può anche vedersi rientrare grosse cifre. Per le slot machine, come si legge nella recensione dell’operatore di gioco Slot10 Casino, la media è del 90% invece: qui si entra in una duplice distinzione. Esistono infatti slot a bassa percentuale di pagamento e slot ad alto ratio. Nel primo caso le vincite sono più ingenti, nel secondo maggiori.

A caratterizzare le slot è il cosiddetto RGN, il generatore randomico di numeri, che dà vita a combinazioni del tutto casuali.

Ogni slot per legge deve garantire un payout del 90% ma la cadenza con cui il pagamento avviene non è né sicura né tantomeno pronosticabile. Su 10 milioni giocati, generalmente, nove rientrano al giocatore ma il sistema slot “pensa”, per così dire, sul lungo termine più che sul corto.

Il payout infatti non è che un indice statistico che calcola il ritorno al giocatore su basi temporali maggiori. Il generatore automatico fa in modo che la combinazione sui rulli non sia mai prevedibile.

Foto di Free-Photos da Pixabay

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: