Boris – La fuori serie italiana

Con l’arrivo su Sky del canale Fox c’era bisogno di un show originale da trasmettere. Boris – La fuori serie italiana.

La serie, seguendo la filosofia di Sky, sarebbe dovuta essere dissacrante ed ironica su tutto quello che è stata la televisione generalista fino ad allora. Tra aprile e luglio del 2007 viene trasmessa la prima stagione di Boris – La fuori serie italiana che segue le vicende di una sgangherata troupe guidata dal regista Renè Ferretti (interpretato dal doppiatore Francesco Pannofino). Il punto di vista era quello del giovane stagista Alessandro (Alessandro Tiberi) capeggiato dall’aiuto-regista Arianna (Caterina Guzzanti). La serie prende di mira il processo produttivo dietro alle scadenti fiction (in questo caso Gli occhi del cuore 2) per la potente rete (molto probabilmente la Rai).

Nonostante la ridotta platea televisiva, causa la programmazione su di un canale satellitare, contro ogni previsione la serie riesce immediatamente a divenire un prodotto di culto nel panorama italiano, addirittura con molte citazioni entrate nell’uso comune negli anni seguenti (vedi “F4, basito”; “Troppo italiano”; “Alla c***o di cane”, “De’ botto, senza senso” ecc.).

Questo succede grazie al passaparola e alla pirateria informatica

Nel 2008 esce la seconda stagione con il ritorno di tutto il cast arricchito da nuovi comici di alto calibro (vedi Corrado Guzzanti).
Nel 2009 esce la terza stagione che lancia il nuovo canale FX. Nello stesso anno la serie viene trasmessa in chiaro su Cielo (il canale in chiaro di Sky).

Seguendo il successo della serie, nel 2011 esce Boris – il film che analizza il mondo del cinema. La pellicola, benché ottiene un Nastro d’argento ed un Ciak d’oro, non viene ben accolta dal pubblico a causa del suo distaccarsi da molti elementi iconici della serie (vedi la sigla di Elio e le Storie Tese).

Dopo anni di speculazioni da parte del cast e dei suoi creatori, pochi mesi fa (a febbraio 2021) viene confermata la quarta stagione. Inizialmente si pensava che il revival sarebbe stato rilasciato su Netflix (visto che le prime tre stagioni sono nel catalogo) ma, per motivi di diritti, la nuova stagione verrà pubblicata su Disney + nella nuova sezione per adulti Star. La stagione sarà composta da 6 episodi da 30 minuti.

Ascolta Boris, la geniale serie italiana

Giovanni Salomi

Giovanni Salomi è nato a Busto Arsizio il 12 febbraio 2001. Studente di cinema presso il DAMS di Bologna. Fin da piccolo appassionato di cinema, ha sempre studiato con interesse tutto ciò che sta davanti e dietro le quinte. Dal 2016 al 2020, scrive presso il portale “L’Informazione” con la rubrica “Il film del fine settimana”, nella sezione “Conoscere e sapere”, in cui presenta le pellicole del momento. Per tre anni, co-presenta un programma radiofonico, “B-Movie”, insieme a Giovanni Castiglioni, dove approfondisce e discute le ultime novità nel mondo del cinema. Per svariati anni ha collaborato con i cinema della zona di Busto Arsizio (ha lavorato presso il Teatro Sociale ed il Cinema Lux).

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: