Sesso disabile. L’abilità dell’amore

Sabato 13 febbraio, ore 21, convegno online Sesso disabile. L’abilità dell’amore organizzato da SenzaBarcode. Senza pregiudizi e senza tabù.

L’esigenza sessuale di una persona con disabilità è diversa da una persona non disabile? La risposta, molto probabilmente, è no. Se parlare di sesso e mostrare nudità è tutto sommato semplice nella nostra società, perché le cose cambiano quando il corpo ha una “forma non normale” e riguarda persone con disabilità? Sono tra le domande alle quali cercheremo di dare una risposta sabato 13 febbraio al convegno online Sesso disabile. L’abilità dell’amore.

Pubblicità e film ospitano raramente persone disabili, il più delle volte sono “utilizzati” per smuovere le coscienze verso una donazione o sensibilizzare a ridosso di qualche giornata di ricorrenza. Perché non troviamo mai un disabile protagonista in una pubblicità di un gelato o attore in un film poliziesco? Forse perchè ancora non siamo in grado di vedere la disabilità come caratteristica unicizzante dell’individuo.

Ciascuno di noi ha il diritto di esprimere liberamente la propria sessualità, parte della nostra sfera emotiva, intima e passionale. Si tratta della stessa libertà di realizzare noi stessi, anche tramite il godimento di piaceri fisici, in una vita di relazione appagante.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha inserito il diritto alla sessualità tra le regole standard per l’uguaglianza di opportunità delle persone con disabilità. Intorno al mondo della sessualità delle persone disabili esiste un dibattito, spesso sottovoce, che da anni tenta di trovare spazio anche nelle scuole.

Talmente sottaciuto da rendere, un’esperienza appagante e salutare, un’azione vergognosa e da nascondere

Vogliamo pensare che l’abilità dell’amore sia in grado di distogliere l’attenzione da forme e etichette; per questo SenzaBarcode ha organizzato il convegno online Sesso disabile. La disabilità dell’amore

Partendo dal disegno di legge del 2014 proposto dal senatore Sergio Lo Giudice ed altri, alla figura dell’Assistente sessuale. Dai sex toy al forum permanente sulla sessualità delle persone disabili. Una tavola rotonda senza pregiudizi e tabù. Per omaggiare l’amore.

Sulla WebRadio SenzaBarcode, nella trasmissione Disputandum

Convegno online. Partecipano:

Sergio Lo Giudice, già Senatore del Partito Democratico
Valentina Tomirotti, scrittrice, attivista e influencer
Sarah Barberis, responsabile campagna Disabile DesiderAbile MySecretCase 
Max Ulivieri, Fondatore di Love Giver
Virginio Massimo e Renato Frisanco, Forum Permanente sulla sessualità
Emanuela Fatilli, conduttrice di Disabilità e Benessere per WebRadio SenzaBarcode

Modera Sheyla Bobba, presidente Associazione Culturale SenzaBarcode.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: