Lazio

Prorogati termini pacchetti vacanza disabili

La Regione Lazio ha prorogato i termini per i Pacchetti vacanza per persone con disabilità. Troncarelli: “bando da 7 mln euro, garantiamo maggiori opportunità di partecipazione”.

La presentazione delle domande, la cui scadenza originaria era prevista per il 30 novembre 2020, potrà essere effettuata entro le ore 24 del 31 marzo 2021. I soggetti che hanno già presentato domanda e coloro che lo faranno entro i nuovi termini, potranno realizzare i soggiorni entro il 31 maggio 2021 (il termine iniziale era il 31 dicembre 2020). A darne notizia è l’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali della Regione Lazio, Alessandra Troncarelli.

“Vista l’attuale situazione epidemiologica –  spiega l’assessore Troncarelli – la Regione Lazio ha ritenuto opportuno agevolare la partecipazione, prolungando i termini. Una decisione doverosa per venire incontro alle esigenze delle persone con disabilità, particolarmente colpite insieme alle loro famiglie dall’emergenza sanitaria in corso e dalle sue conseguenze, ma anche agli enti del terzo settore che organizzano le attività”.

“Ricordo – continua Troncarelli – che il bando mette a disposizione 7 milioni di euro. Si tratta del primo investimento in soggiorni estivi per disabili adulti, realizzato dalla Regione Lazio. Questi fondi consentono di coprire il costo sia per gli utenti sia per gli operatori che li accompagnano. Con questa misura la Regione Lazio promuove il valore relazionale e terapeutico delle attività in favore dei disabili maggiorenni, fornendo un sostegno concreto e immediato anche alle loro famiglie”.

Restano invariate le modalità di partecipazione, ovvero esclusivamente per via telematica tramite la Piattaforma efamily. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero verde gratuito 800.279.948 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12:30 e dalle 14 alle 17:30) oppure scrivere a info@efamilysg.it.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!