Polizia Locale ferma donna armata

Proseguono gli interventi di contrasto ai fenomeni illegali sul territorio capitolino da parte della Polizia Locale di Roma Capitale. Verifiche anche nei prossimi giorni.

Durante i controlli anti abusivismo  nell’area del Colosseo, gli agenti del I Gruppo Centro ( Ex Trevi) hanno denunciato una turista di nazionalità polacca per porto ingiustificato di un coltello. Nel pomeriggio di ieri una pattuglia è stata allertata da personale addetto alle verifiche di accesso all’area dei Fori Imperiali per la  presenza di una donna che, da controllo attraverso metal detector, risultava in possesso di oggetti sospetti nella borsa.  Una volta rinvenuto un coltello di circa 20 cm, la 29enne, di nazionalità polacca, è stata accompagnata presso  gli uffici di Via della Greca e denunciata per detenzione abusiva di strumento atto ad offendere . 

Solo nella giornata di ieri sono circa 1500 gli articoli

tra cappelli, sciarpe, bigiotteria, numerosi accessori di elettronica e bottigliette  d’acqua, posti sotto sequestro dalle pattuglie  del GSSU, del PICS, del I Gruppo Centro ( ex Prati e ex Trevi) impiegate nei servizi di ripristino della legalità  nelle zone maggiormente interessate dai fenomeni irregolari, quali  saltafila e venditori abusivi.  Le aree maggiormente sottoposte a verifica sono state quelle intorno al Vaticano,  fino a Castel Sant’Angelo, zone commerciali del quartiere Prati,  da via  Cola di Rienzo a via Ottaviano, così come le zone intorno al Colosseo e ai  Fori Imperiali, le vie e le piazze del Centro Storico e del Tridente, da piazza di Spagna a Piazza del Popolo, Pantheon, Fontana di Trevi e Isola Tiberina.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: