Negozi fisici affluenza raddoppia durante i saldi

Sabato è il giorno top per il numero di visite ai negozi (+60% rispetto agli altri giorni della settimana). Zara, Leroy Merlin, Euronics sul podio dei cataloghi più consultati. Bricolage, moda e casa & arredo sono le categorie più ricercate dagli italiani

Uno degli eventi commerciali più importanti dell’anno è alle porte: i saldi estivi. Per questo Tiendeo.it, compagnia leader in servizi drive-to-store per il settore retail, ha deciso di analizzare il comportamento degli italiani e tutto ciò che riguarda i loro acquisti in questo periodo.

Al di là del crescente aumento degli acquisti online, i negozi fisici continuano ad essere infatti la pietra angolare del commercio in Italia. I retailer sono coscienti della forza e del valore che i negozi apportano nella percezione del consumatore e ne è la prova il risultato dello studio di Tiendeo relativo al 2018, secondo il quale si registrò un aumento del 3% nel numero di negozi fisici di catene di grande distribuzione.

Dove e quando comprano gli italiani durante i saldi?

Questa tendenza si materializza anche nelle abitudini d’acquisto analizzate dalla compagnia attraverso la sua tecnología Geotracking che permette di conoscere a fondo il comportamento offline dei consumatori. Durante il periodo corrispondente ai saldi estivi in Italia raddoppia il dato dell’affluenza ai negozi fisici*, un dato che riafferma la preferenza, già dimostrata in vari studi, da parte degli italiani a realizzare i propri acquisti nei negozi fisici.

Sabato è il giorno top per il numero di visite ai negozi (+60% rispetto agli altri giorni della settimana), seguito dal venerdì. Per quanto riguarda invece gli orari più caldi delle giornate di saldi, si concentrano soprattutto tra le 10 e le 12h e tra le 17 e le 19h. Per questo si raccomanda vivamente a tutti coloro che vogliono godersi questi saldi senza ritrovarsi nel pieno di grandi concentrazioni di gente, di evitare questi giorni e queste fasce orarie, programmando le proprie visite ai negozi e ai centri commerciali nelle prime ore della mattinata o in chiusura, preferibilmente in giornate infrasettimanali.

Gli italiani cercano offerte di bricolage, moda e casa & arredo

Gli italiani aspettano impazienti questo evento commerciale per poter finalmente beneficiare di grandi sconti e offerte messi a disposizione dai retailer durante il periodo dei saldi estivi. Un’ulteriore conferma è il fatto che la piattaforma ha registrato oltre 3,5 milioni di ricerche nei suoi cataloghi durante il mese di luglio (senza contare le visite a supermercati e discount).

Analizzando i cataloghi i più consultati sempre in questo stesso mese si osserva una chiara preferenza per le categorie di bricolage (41%), moda (33%) e casa & arredo (23%) seguiti a poca distanza da elettronica (18%). Tale preferenza è probabilmente determinata dal fatto che si tratta di prodotti in generale più cari e che in questo periodo presentano sconti interessanti.

Tra i 10 retailer più consultati nella piattaforma durante i saldi estivi primeggiano Zara, Leroy Merlin, Euronics e JYSK. Durante lo scorso anno in questo stesso periodo si registrò un aumento nelle ricerche del 20%, mentre per quest’anno si prevede un ulteriore incremento, con un raggiungimento del 25% in più rispetto al normale.

*Studio di Tiendeo realizzato con i dati interni ottenuti analizzando il periodo compreso tra il 25 giugno e il 15 luglio del 2018 comparato con le tre settimane anteriori. Sono stati inoltre analizzati i dati delle ricerche nei cataloghi della piattaforma in Italia durante luglio 2018, senza tenere in considerazione la categoria supermercati.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: