Global CEO Summit UFI. Un settore da oltre 167 miliardi

Fiera Roma e Convention Bureau Roma e Lazio. Ottengono il Global CEO Summit UFI nella Capitale

Dalla Fiera IMEX di Francoforte arriva la notizia della grande conquista per Roma che ottiene un evento di elevata qualità rappresentativa nel 2020. Dal 4 al 6 febbraio 2020 a Roma arriverà il Global CEO Summit Congress UFI,ovvero il gotha della meeting industry internazionale. Convergono infatti in UFI ceo e presidenti delle più grandi fiere e associazioni di congress organizer del mondo. 130 stakeholders che constateranno come la Capitale e il suo territorio possano essere una destinazione ideale per il MICE, il turismo congressuale. 

Strategie, opportunità saranno dettate nel Global Summit destinato a ispirare le tendenze e anticipare gli obiettivi a lungo termine del comparto a livello mondiale. 

A chiudere la trattativa, con il supporto di Convention Bureau Roma e Lazio, Fiera Roma che ne dà annuncio da IMEX di Francoforte.

“Dopo Londra, Monaco, Barcellona, Cannes è ora la volta di Roma”

afferma Pietro Piccinetti, Amministratore unico e Direttore generale di Fiera Roma. “Durante la scorsa edizione a Londra abbiamo cercato di attrarre questo importante evento: hanno effettuato tre site visit prima di decidere definitivamente, e oggi a Francoforte abbiamo la risposta definitiva, risultato, come sempre, di un lavoro di squadra”. 

“Quello che ha funzionato, come sempre, è il sistema: Fiera Roma conosceva i decision maker, Convention Bureau Roma e Lazio ha assistito gli operatori del territorio per dare risposte puntuali agli organizzatori di eventi” aggiunge Onorio Rebecchini, presidente di Convention Bureau Roma e Lazio

“Roma e il Lazio – prosegue i presidente CBReL – si presenteranno al meglio delle loro possibilità, per raccontare come si possono realizzare gli eventi più diversi”. 

“Adesso– continua Pietro Piccinetti – sta a Roma sfruttare in profondità questa opportunità che ci è concessa da questi manager che, assieme, rappresentano un impatto economico sul PIL mondiale di oltre 167 miliardi di euro”.

Tre giorni in cui a ognuno di questi importanti amministratori delegati e presidenti saranno offerte esperienze diverse. 

“Tutti conoscono Roma nel mondo – conclude Onorio Rebecchini – l’idea è quella di trovare momenti in cui raccontare cosa c’è di più e di nuovo da sperimentare, o di antico da vedere con gli occhi nuovi della tecnologia”. 

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: