Refezione scolastica, modifiche tariffe con Isee corrente

Dichiarazioni di Teresa Zotta, presidente della Commissione Scuola Roma Capitale. Possibilità agevolazione tariffe refezione scolastica con presentazione Isee corrente.

“Vogliamo andare incontro alle esigenze delle famiglie ottimizzando l’erogazione del servizio di ristorazione scolastica. Dopo un lungo percorso in Commissione Scuola, abbiamo presentato e approvato in Assemblea Capitolina le Linee di indirizzo per la “Modifica ed integrazione dei criteri di determinazione delle Tariffe dei servizi di refezione scolastica”, in base alle quali, recependo quanto sancito dal DPCM 159 del 2013, si integra la vigente delibera del Consiglio Comunale n. 74 del 2010. Ad esempio, si prevede la possibilità per i cittadini di presentare un ISEE CORRENTE qualora subentrino consistenti variazioni di reddito, per consentire a chi ha perso il lavoro o ha cessato la propria attività di richiedere agevolazioni tariffarie sulla refezione scolastica anche nel corso dell’anno scolastico.

Per efficientare la lavorazione delle pratiche e diminuire i disservizi per gli uffici e per gli utenti che richiedono il servizio di refezione scolastica, si prevede inoltre di anticipare i termini di presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) al periodo compreso tra il primo marzo e il 31 luglio di ciascun anno. A coloro che entro i termini suindicati non presenteranno la documentazione comprovante la situazione reddituale sarà applicata la tariffa massima.

Con questa delibera vogliamo colmare un vuoto normativo e mettere al primo posto le necessità degli utenti, con un servizio più efficiente e duttile rispetto alle condizioni economiche dei nuclei familiari”.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: