Presidio in piazza del campidoglio il 3 novembre “Io non ho più tempo, e tu?”

Riceviamo dal Sindacato USI e pubblichiamo comunicazione del presidio in piazza Campidoglio organizzato per il 3 novembre, dalle 15. “Io non ho più tempo, e tu?”

Il 4 ottobre l’assessore all’Ambiente Paola Muraro ha dichiarato nella Commissione Consiliare Ambiente, presieduta da Daniele Diaco, che è intenzione della Sindaca Raggi trasformare la Roma Multiservizi in società di “primo livello”. Una società il cui capitale azionario diventerebbe al 100% di Roma Capitale.

Per ottenere questo primo obiettivo, è necessario che il Comune, sospenda il bando del “Global service”, per evitare eventuali contenziosi

Attualmente, al di là delle dichiarazioni istituzionali, nessun passo è stato ancora mosso in tal senso. Mentre si dovrebbe predisporre la delibera di Giunta Comunale per la sospensione di questo bando in “autotutela”. Nel frattempo è stato nominato Colomban, per le funzioni di Assessore alle Partecipate, il quale ha tenuto a precisare che il suo lavoro di verifica di TUTTE le partecipate vedrà la luce… ai primi di dicembre, anche se ha confermato la volontà di procedere verso la riacquisizione in totale controllo pubblico della Società.

I lavoratori e le lavoratrici della Roma Multiservizi, non possono aspettare ancora.

Ci sono affidamenti in scadenza a breve termine, che espongono al rischio del licenziamento almeno 70 dipendenti. Il sindacato aut organizzato USI, i Comitati dei lavoratori e delle lavoratrici che si sono formati, hanno richiesto incontri con l’assessore Colomban sin dal suo insediamento, ma finora nessun appuntamento formale è stato dato. Nel frattempo, l’alternativa “offerta” dall’Azienda al personale collocato  negli appalti “in scadenza”, è un utilizzo, di dipendenti che si sono sempre occupati del settore del verde, ad essere spostati all’interno di scuole con attività da ausiliari, senza alcun percorso formativo e addestramento (come è obbligatorio per legge sulla salute e sicurezza). NO! Non c’è tempo e queste soluzioni sono sempre “in emergenza”. L’USI non ha ritirato lo stato di agitazione locale e le mobilitazioni.  Il 3 novembre 2016, ci si troverà costretti a rilanciarlo!

Per convincere la Giunta Capitolina guidata dalla Sindaca Raggi, che non basta più la “buona volontà” e le “buone intenzioni”, ma un preciso indirizzo e orientamento politico amministrativo e… Occorrono azioni concrete!

La giunta Raggi deve, in sostanza:

  1. Sospendere in autotutela la gara del Global Service!
  2. Riappropriarsi delle quote Ama in Multiservizi!
  3. Acquistare il 49% delle quote attualmente possedute da Manutencoop e da La Veneta!
  4. Predisporre il contratto di servizio, con indirizzi puntuali che coinvolgano tutti i lavoratori e le lavoratrici in forza all’azienda, in servizi essenziali per questa città!

Per questi motivi saremo in presidio in piazza del campidoglio il 3 novembre dalle 15 alle 19 è convocata anche la conferenza stampa, in cui presenteremo il cronoprogramma consegnato a tutta la maggioranza capitolina!

USI Unione Sindacale Italiana, Rete delle Municipalizzate, Comitato Lavoratori e Lavoratrici Multiservizi in Lotta, Associazione Utenti e Consumatori USICONS.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: