Spring Attitude 2016, la musica comincia

Spring Attitude 2016, la musica elettronica torna nella Capitale sotto la direzione di Andrea Esu. Dal MAXXI allo Spazio ‘900.

Presentata questa mattina alla Ex Caserma Guido Reni, la rassegna Spring Attitude si apre il 19 maggio e per tre giorni riempirà la città con una fantastica selezione di musica elettronica e cultura contemporanea. La VII edizione del Festival internazionale è pronta ad accogliere musicisti, artisti visivi e performer da tutto il mondo.
12000 le presenze nel 2015 che si moltiplicano di anno in anno, la proposta Spring Attitude 2016 si articola in tre importanti sezioni, performance (dj set concerti dal vivo), art and new media, educazione con workshop e conferenze-

Spring Attitude
Andrea Esu

Il festival è stato presentato da Caterina Tomeo, Andrea Esu, Leonardo Altieri, Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAXXI – Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, l’onorevole Umberto Marroni, il presidente del XI Municipio Andrea Santoro e Fabio Santoro, direttore della RUFA – Rome University of Fine Arts. Spring Attitude è ormai un appuntamento immancabile per artisti, fans, appassionati e non solo; “il modello è quello del Sonar di Barcellona “siamo diventati riferimento per un pubblico straniero – ha detto il direttore artistico Andrea Esu – e abbiamo una grande richiesta di accrediti da parte di giornalisti provenienti dall’estero”.

19 maggio, spring attitudine 2016 ha inizio

Dal Maxxi parte la serata inaugurale presentata dalla Red Bull Music Academy uno degli sponsor del festival che, per la prima volta, illuminerà il Museo nazionale delle arti del XXI secolo con video mapping ad alto impatto spettacolare nella performance Altera LVSS prodotta dalla società Catenate altro importante sponsor del festival insieme a Rizla+ e Sisley. 6 artisti, 3 collettivi artistici e 9 creazioni, oltre a 3 workshop per avviare ufficialmente la sezione Arts&New Media diretto da Caterina Tomeo con il progetto Spring+on dedicato alle opere dal vivo che nascono da un contesto ibrido e multilingue. La voce di Davic Noc porterà, per la prima volta in Italia, il live act che ha inaugurato il sonar de dia di Barcellona nel 2015, John Duncan padre della sperimentazione sonora e performativa Radicale si esibisce con una performance audiovisiva e un concerto inedito coinvolgendo i partecipanti del workshop.

In anteprima allo Spring Attitude 2016 anche Giorgio Gigli,  per evocare gli scenari descritti dalla sua musica.
La grande inaugurazione continua insieme a Gold Panda con l’anteprima del suo album Good Luck And Do Your Best, gli Acid Arab che approdano in collaborazione con l’Istitut Francais e la rassegna la Francia in Scena. I Red Axes, originari di Tel Aviv presentano in collaborazione con l’ambasciata di Israele e ancora Absent uno dei progetti musicali di Ettore Bianconi un live caratterizzato da elettronica strumentale suoni reali e campionamenti. Il calendario completo.

20 maggio nel cuore di Spring Attitude
Spring Attitude 2016

La seconda giornata all’Ex Caserma Guido Reni con l’attesissima esibizione di Phanta Di Prince che presenterà al pubblico il suo ultimo lavoro in uscita a maggio dopo ben 6 anni dall’ultimo album. Dalla Francia Rone uno degli artisti più illuminati nel campo della musica elettronica anche lui arriva nella Capitale grazie alla collaborazione con l’Ambasciata di Francia e l’istituto Francais. Dorian Concept con il Forum Austriaco di cultura, dalla Spagna Pional e ancora Dj Tennis, i Lust forse Youth con il loro pop sognante, a chiudere la giornata Clap! Clap alias Cristiano Crisci l’artista elettronico italiano chiamato ad esibirsi a Londra ai World Wide Awords.

21 maggio tra la caserma Guido Reni e Spazio novecento

Il giro del mondo in tre giorni si conclude nel pomeriggio ancora all’Ex Caserma Guido Reni con la musica sospesa tra hip hop ed elettronica di Go Dugong, dall’Olanda Young Marco e poi l’eclettico Krystal Klear che scivola tra funk house disco soul ed electro. Anudo con elettronica pulsata e la trip hop psichedelico e ballabile di Lamusa. Nella notte Spring Attitude 2016 si sposta allo Spazio ‘900 con Air e Matthew Herbert.

Una manifestazione che in 3 giorni è in grado di portare a Roma gli artisti più importanti sulla scena della musica elettronica e della cultura musicale contemporanea, attribuendo allo Spring Attitude 2016, ancora una volta, l’ etichetta di uno degli eventi più attesi della stagione.

Per il programma completo visita il sito ufficiale Spring Attitude Festival.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: