SuonaRoma 80 concerti 180 artisti, in soli 3 giorni

Offerta straordinaria per SuonaRoma, la rassegna curata dall’Associazione Culturale Visioni e Illusioni, Ettore Spagnuolo “è un regalo a Roma, la città più bella del mondo”.

Presentata questa mattina nella splendida atmosfera dell’Ara Pacis, SuonaRoma è una vera e propria maratona suonaRomadi musica che va dalla classica al jazz, passando per la lirica alla contemporanea. 80 concerti e 180 artisti per 3 giorni di note scivolate tra la terrazza del Gianicolo, l’Ara Pacis, i Musei Civici finanche nelle stanze del Policlinico Gemelli dove i pazienti potranno godere della “medicina per l’anima”, come sostiene Platone nel Timeo. SuonaRoma è un evento nato in collaborazione con la Sovrintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale e Zètema Progetto Cultura.

Roma diventa un palcoscenico, con la speranza di attrarre giovani e meno giovani, esperti critici, aspiranti musicisti, turisti e sopratutto che i romani tornino a vivere la città e il suo inestimabile patrimonio artistico a cielo aperto e accessibile a tutti.

Programma SuonaRoma

Si comincia venerdì 13 maggio con Aspettando SuonaRoma alle 18 al Teatro di Villa Torlonia con Maurizio Baglini e Silvia Chiesa in concerto (pianoforte e violino. Musiche di Schumann, Bach, Rachmaninov), Alle 21 all’Esedra di Marco Aurelio ai Musei Capitolini Angeli e Demoni Michele Campanella al pianoforte (musiche di Liszt) e contemporaneamente al Museo dell’Ara Pacis Danilo Rea aprirà la sezione jazz della manifestazione. I tre concerti sono ad ingresso gratuito, previa prenotazione obbligatoria al 060608

SuonaRomaDa sabato 14 maggio l’offerta si fa ancora più ricca, per il programma completo visitare il sito ufficiale di SuonaRoma. Ancora all’Ara Pacis e musei Capitolini, Palazzo Braschi e Centrale Montemartini, Museo Napoleonico e Museo Barracco (questi due ad ingresso gratuito), Villa Torlonia (ingresso gratuito ma prenotazione obbligatoria). Affidata all’AIMART la maratona di concerti al Policlinico Agostino Gemelli per portare la musica anche a chi non può raggiungere gli incantevoli luoghi della manifestazione. Previsto anche lo streaming audio/video in tutti i reparti dell’ospedale. Dalle 21 di sabato ancora musica, in occasione della mostra di capolavori dall‘Ermitage il Maestro Massimo Spada eseguirà un concerto presso il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro.

Domenica 15 maggio alle 6, una meravigliosa alba sul Gianicolo, SuonaRoma e l’Accademia di Santa Cecilia in Ensemble di 6 arpe. Alle 12 Emanuele Delucchi, pianoforte, al Museo Napoleonico.  Durante tutte le giornate molti saranno gli eventi in contemporanea che porteranno ben 180 artisti ad esibirsi in 80 concerti, alle 21 di domenica all’Esedra di Marco Aurelio ai Musei capitolini anche lo straordinario Boris Petrushansky.

Un’invasione di note e musica sta per invadere Roma trasformando la città in un grande Teatro musicale.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale di SuonaRoma.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: