Marcello De Vito “Appello per una campagna elettorale low cost”

Marcello De Vito, candidato consigliere al Campidoglio per il M5S lancia un’iniziativa a tutti i candidati “una campagna elettorale low cost”

Riflessioni e dichiarazioni di Marcello De Vito sulla campana elettorale.

La campagna elettorale è iniziata e, come al solito, assistiamo al “barbaro” imbrattamento di Roma. Grandi cartelli, grandissime facce… Grandi sogni, grandi promesse, grandi illusioni esposte e millantate ai cittadini romani tutti. Illusioni millantate – per l’appunto- e che poi in passato sono state travolte e smentite da altrettanto grandi indagini.

Illusioni che oggi vengono reiterate dai medesimi schieramenti che in quelle indagini sono stati coinvolti con diversi loro esponenti di spicco.

Ve le ricordate queste indagini, “schieramenti avversi”?

campagna elettoraleVeniamo al punto. Il limite di spesa per un candidato per la propria campagna elettorale è pari a circa 140.000 Euro. In passato abbiamo visto che alcuni consiglieri hanno speso questo importo (o quasi). Buona parte dei candidati ha comunque speso importi molto rilevanti e ben superiori ad Euro 30.000,00.  Questo tuttavia innesca un meccanismo estremamente pericoloso o -quanto meno- “dubbio”, dal momento che un consigliere comunale questo importo di Euro 140.000 non lo percepisce in 5 anni come compenso per la propria attività a servizio dei cittadini.

Sono ben evidenti dunque le distorsioni che ne possono derivare.

Nel ricordare quanto occorso nella precedente consiliatura, vorrei che i cittadini romani riflettessero sulle possibili implicazioni che questo “sistema” di finanziamento può produrre.

Un nostro portavoce dice sempre: “dimmi chi ti finanzia e ti dirò chi sei”; ed ancora che noi abbiamo un unico lobbista: il popolo.

Analogamente, pur se nell’esercizio di diversi poteri e competenze, Falcone diceva : “segui i soldi e troverai la mafia”.

Pertanto, coerentemente al nostro codice etico e comportamentale ed ai tanti appelli provenienti dalla società civile, rivolgo agli altri capilista e candidati  all’Assemblea romana questa “PROPOSTA”:

La mia campagna elettorale sarà sostenuta con importi inferiori ad 1.000 Euro.

Non accetterò finanziamenti. Non farò affissioni pubblicitarie, evitando di imbrattare la mia città. Non finanzierò cene o eventi di alcun genere per la mia campagna elettorale. Nella tabella sottostante riporterò periodicamente le spese sostenute.

Con queste modalità il M5S non potrà che curare gli interessi di tutti i cittadini.

Ed io sarò semplicemente Marcello De Vito, possibile portavoce di una forza politica che cura gli interessi di tutti i cittadini.

Propongo a tutti gli altri capilista e candidati consiglieri di fare una campagna elettorale di pari importo. O quanto meno di tenersi sotto i 2.500 Euro, soglia sopra le quale va nominato un mandatario elettorale.

Facciamo valere le nostre idee, le nostre competenze, le nostre persone; non i soldi dei VOSTRI finanziatori (e tutto quel che potrebbe esservi sotteso…).

Se affermate – come avete affermato- di prevalere sul M5S in termini di capacità e competenza, immagino che non abbiate grandi difficoltà a raccogliere questo appello a competere a parità di mezzi.

Marcello De Vito

Spese sostenute Zero. Finaziamenti ricevuti Zero. Non ne accetto. Manifesti Zero. Non ne farò. Eventi Zero. Non farò iniziative elettorali, cene, feste etc. etc. organizzate e spesate direttamente da me.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: