La Francia in scena. Dal 7 maggio al 15 novembre

La Francia in scena con musica, danza, teatro, circo contemporaneo, performance, fotografia, design, architettura, arte contemporanea, street art, spettacoli per ragazzi.

La II edizione di La Francia in scena si apre in occasione del 60°anniversario del gemellaggio Roma-Parigi e di Mantova Capitale della Cultura 2016, la stagione artistica dell’Institut français Italia è realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français e del Ministère de la Culture et de la Communication, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem Copie Privée, della Commissione Europea (Creative Europe) e del Ministero dell’Istruzione italiano dell’Università e della Ricerca – Afam (MIUR – Afam). Edison è main partner del grande concerto de La Festa della Musica. 

La Francia In Scena
Anoux Aspisi e Eric Tallon

Taglio del nastro il 7 maggio con Cristophe Chassol a Firenze al festival Fabbrica Europa, il 21 giugno un grande concerto a Piazza Farnese davanti all’Ambasciata di Francia a Roma -che ha ospitato la conferenza stampa di presentazione di La Francia in scena- sul palco il duo francese Brigitte e l’artista Carmen Consoli, con il sostegno di Edison Green Music, un vero e proprio protocollo per gli eventi musicali in grado di ridurne l’impatto ambientale attraverso soluzioni sostenibili, grande attenzione, oltre che per il risparmio energetico, anche per il jeune public che potrà godere di programmazione speciale dedicata ai più piccoli a partire da un altro grande evento: il Festival Segni d’Infanzia, nell’ambito di Mantova Capitale della Cultura 2016, che presenta in autunno 5 compagnie francesi di teatro, musica e circo.

Per i meno piccoli un circo magico, melanconico e gioioso, infatti tra giugno e settembre si potrà scegliere tra ben 13 spettacoli circensi che percorreranno il nord Italia con il festival Artisti in Piazza di Pennabilli, il Focus France al Festival Mirabilia di Fossano e la bellissima tournée del Cirque Bidon.

Alla presentazione del nutrito programma di La Francia in scena, Eric Tallon direttore Istitute français Italia spiega “quest’anno abbiamo provato a raggiungere particolarmente il pubblico più giovane, devo dire che in Puglia o a Mantova, abbiamo fatto venire degli artisti molto specializzati in questo, e ne siamo molto contenti”. Con lui anche Anouk Aspisi Addetta culturale dell’Institutes français Italia e Segreteria generale della Fondazione Nuovi Mecenati.

[youtube]https://youtu.be/swDs711y8Do[/youtube]

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: