Storace, rifiuti “Dove sono Zingaretti e Buschini?”

Francesco Storace, su rifiuti Lazio “Zingaretti e Buschini si assumano immediatamente e integralmente le proprie responsabilità”

“Ci sono voluti due anni ma siamo arrivati allo “showdown”: inviti, diffide, ricorsi, le segnalazioni dell’Autorità Antitrust, la sentenza della Corte di giustizia che ha ordinato alla Regione Lazio di garantire la “rete integrata e adeguata di impianti” necessari a chiudere il ciclo dei rifiuti urbani laziali, anche individuando gli impianti di trattamento e le discariche. Tutto inutile!

Oggi l’impianto di trattamento più grande del Lazio (Rida Ambiente), che serve decine di comuni, e anche l’AMA di Roma, e oltre un milione di cittadini, si trova ormai in conclamata emergenza. E questo soltanto perché la Regione, nonostante abbia ricevuto un preciso ordine dal TAR Lazio, non ha ancora provveduto a individuare gli spazi sufficienti nelle discariche regionali dove conferire gli scarti provenienti dal trattamento dei RSU, diversamente da quanto ha fatto per tutti gli altri impianti di trattamento laziali.

Dove sono il Presidente Zingaretti e l’Assessore Buschini?

Sanno dirci perché la discarica di Lazio Ambiente (società di cui la Regione è unico socio) ha improvvisamente dimezzato i conferimenti a Rida Ambiente mettendo a rischio l’intero ciclo dei rifiuti laziali? Da domani Rida Ambiente, per tentare per quanto possibile di non fermare il servizio ai comuni della provincia di Latina, sarà costretta a sua volta a non accettare più i conferimenti di rifiuti in entrata da AMA – Roma Capitale e dagli stessi Comuni serviti da Lazio Ambiente (Colleferro e una ventina di comuni limitrofi) creando, inevitabilmente, un’emergenza che ricadrà immediatamente anche sulla raccolta stradale dei comuni interessati. Bisogna chiedersi se l’ennesima “emergenza rifiuti” sia frutto di maldestra incompetenza e incapacità gestionale di un servizio pubblico fondamentale, oppure se giovi a qualcuno.

E’ incomprensibile come questo governo regionale presieduto da Zingaretti, prima con la delega a Civita e ora, dopo il rimpasto, con la nomina di Buschini, continui imperterrito passivamente a non voler risolvere da oltre due anni un problema di sua esclusiva competenza e che ciò avvenga soltanto per i sovvalli provenienti dall’impianto della Rida Ambiente, nonostante l’importanza che esso riveste per il trattamento dei rifiuti urbani laziali a norma di legge europea e nazionale. Zingaretti e Buschini si assumano immediatamente e integralmente le proprie responsabilità, evitando che questa materia così delicata venga gestita in regime di monopolio come avvenuto per circa trent’anni”

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: