Container e box, una soluzione per capodanno!

Container e box possono risolvere diverse esigenze, con alcune modifiche possono essere uffici o chalet di montagna per il veglione di capodanno! Da acquistare usati, nuovi o noleggiare.

La parola container evoca il ricordo di sfollati costretti a sostituire con un prefabbricato l’assenza, per vari motivi, di una casa. Ma container e box sono in realtà soluzioni alle più svariate esigenze, la “casetta” per i dispenser pubblici dell’acqua, uffici vendite sui cantieri edilizi, box metallici, container marittimi e perché no, un container “chalet” da posizionare in montagna per festeggiare il veglione di capodanno!

Un’idea unica e originale per “portarsi la comodità di casa” ovunque ci pare! Basta avere un piccolo terreno dove posizionarlo, noleggiare -se non si vuole acquistare- il container, riempirlo di amici e prelibatezze ed il gioco è fatto! Con una dozzina di amici si può affrontare la spesa di noleggio del container usato che è effettivamente molto contenuta, scegliere un modulo con bagno -magari la vasca-, impianto elettrico e riscaldamento, posizionare letti, divani e materassi, un grande tavolo centrale e tante sedie!

Naturalmente non si può scordare un menù comodo e già pronto, magari scegliendo di acquistare il cibo in una gastronomia locale e così poter festeggiare con tutta tranquillità e divertimento.

Scegliere la serenità di una festa di questo modo permette anche di sfruttare al meglio i giorni di vacanza durante le festività, anche chi può godere solo di pochi giorni può, in questo modo, fare l’agognata settimana bianca con poca spesa. E se non si dispone di un terreno in montagna? Al mare o nell’orto in campagna è lo stesso, basta stare insieme e festeggiare, se siete in un posto isolato e con le dovute attenzioni, potete anche sbizzarrirvi con i classici botti, ma attenzione che non vi siamo animali nelle vicinanze, così da non farli soffrire inutilmente! Potrete anche “alzare un pochino il gomito” a patto di restare a dormire nel container senza prendere la macchina!

Un menù semplice e che non richiede elaborazione può cominciare con salmone e crostini, voulevant con granchio, un cocktail di gamberetti e stuzzichini, ordinandole per tempo in gastronomia potrete optare su crespelle di pesce oppure lasagne verdi, ricordate di optare per un microonde nel container per scaldare rapidamente le pietanze, gamberoni o ostriche per secondo, con tanto limone! Panettoni, torroncini e cioccolato come dessert. Non potranno mancare bibite e spumante, tombola e carte, giochi di società e tanta musica allegra!

Il vostro container, che potrete usare anche per il Natale o per ogni festa o momento di incontro, non potrà essere sprovvisto di luci e addobbi, quindi preparate un bel abete, palline, strisce lucenti e tanti pacchettini intorno.

La scelta adesso resta tra il noleggio o l’acquisto, se container usati oppure nuovi oppure del box, dipende ovviamente dalle esigenze di ognuno, ma è importante capire che è una soluzione ottimale a moltissime necessità e che si tratta di un bene durevole!

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: