Around Jazz, tra jazz e musica colta europea al TJF2015

Lunedì 19 ottobre a Trento con ‘Around Jazz’ il compositore esplora i rapporti tra jazz e musica colta europea, con musiche di Stravinskij e altri. Comincia anche il workshop Laptop Orchestra, con concerto finale il 21 ottobre Cosimo Colazzo in concerto al TrentinoInJazz 2015!

Un ottobre ricco di musica per il TrentinoInJazz, con un duplice appuntamento lunedì 19 ottobre. Alle 14.00 avrà inizio la tre giorni di workshop dal titolo Laptop Orchestra, curato da Carlo Fatigoni, Alessandro Petrolati e Ignazio Lago, dedicato alle possibilità di suonare con il computer in un’avveniristica idea di orchestra di laptop che possa impiegare due software per la generazione in real-time di suoni: Density/Pulsaret. Concerto finale con i partecipanti mercoledì 21 nella Sala concerti del Centro Musica allo Studentato di san Bartolameo.

Qualche ora dopo, alla Sala Caritro, Cosimo Colazzo con il suo progetto Around Jazz, dedicato all’arrivo del jazz in Europa nei primi anni del Novecento e all’interesse riposto nella nuova musica da parte dei compositori più radicali che stanno sperimentando nuove possibilità, contro le retoriche romantiche. Colazzo interpreta musiche di Erwin Schulhoff, Igor Stravinskij, Darius Milhaud ma anche brani nuovi e recenti di Mario Pagotto e dello stesso Colazzo, che indagano il senso della mobilità ritmica proprio del jazz, ma anche il gusto della materialità sonora.

Anche per l’edizione 2015 TrentinoInJazz rilancia la sua originale fisionomia di network: il festival nasce infatti come “federazione” di rassegne preesistenti nelle valli della provincia di Trento ma oggi più che mai mostra unitarietà organizzativa e omogeneità artistica. Dal 24 giugno ai primi di settembre Panorama Music Festival anima il palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, con concerti in alta quota. Coinvolto per la prima volta anche il MART di Rovereto, con appuntamenti unici nel loro genere tra musica e cultura contemporanea. Immancabile il Valsugana Jazz Tour, giunto all’edizione n. 13, che riserva grande attenzione alle colonne del jazz internazionale e ai frizzanti Aperitivi Jazz. Presenti anche la Valli del Noce, con la sezione diretta da Enrico Merlin, all’insegna del jazz di frontiera quest’anno tutto italiano, con una dedica speciale a Miles Davis. Quattro concerti di lusso per il Lagarina Jazz, diretto dal giornalista Giuseppe Segala, con artisti di risonanza mondiale. La fase finale si svolge in autunno a Trento e Rovereto: Sonata Islands – diretta da Emilio Galante – dedicata ai connubi sperimentali tra jazz, rock e musica colta.

Prossima data:
21 ottobre, Laptop orchestra, Trento.

Calendario completo della rassegna.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: