Mancano le ditte per tappare le buche sulle strade di Roma

Strade di Roma a pochi giorni dal Giubileo, interrogazione di Fabrizio Ghera capogruppo di Fdi-An in Campidoglio “interrogazione su mancati interventi. Nessuno può tappare buche, mancano ditte”

Riceviamo e pubblichiamo

“Nonostante la Protezione Civile avesse per tempo annunciato l’allerta meteo, in questi giorni Roma è rimasta per l’ennesima volta impreparata con strade allagate, tombini intasati e buche grandi come crateri dal centro alla periferia.  Apprendiamo che ieri il Dipartimento Simu non si è presentato al tavolo operativo attivato dalla Protezione Civile per fronteggiare tale situazione. Parrebbe che l’assenza del Dipartimento Lavori Pubblici fosse duvuta al fatto che non avesse a disposizione le ditte per tappare le buche poiché la nuova gara per le manutenzioni stradali, annunciata questa estate dal sindaco dimissionario non è mai partita, e tanto meno sono stati prorogati i vecchi affidamenti in attesa di quelli nuovi che Marino ha assegnato con il solito vizietto delle procedure negoziate, peraltro con ribassi d’asta di oltre il 50%.

Come Fdi-An riteniamo tutto ciò gravissimo,  un’amministrazione che non interviene per mettere in sicurezza le strade della città e irresponsabile. Domani presenteremo un’interrogazione per capire come mai, nonostante i bollettini segnalassero da tempo violenti nubifragi, il Campidoglio non è intervenuto, salvo la buona volontà di alcuni Gruppi della Polizia Locale che in emergenza si sono attivati. In quest’ottica riteniamo vi possano anche essere gli estremi per interruzione di pubblico servizio.

I danni fatti da Marino im questi anni pesanno sulla città anche dopo le sie dimissioni. È necessario voltare subito pagina andando al voto prima che la Capitale sprofonda nei disastri lasciati in eredità da questa pessima amministrazione”.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: