Molester sMiles al TrentinoInJazz 2015

Domenica 26 luglio a Malè Molester sMiles al TrentinoInJazz 2015.  Il sorprendente sestetto di Merlin, Succi, Tossani, Turco, Pascucci e Milesi, si esibirà in uno spettacolo  ispirato al periodo ‘elettrico’ di Miles Davis.

Miles Ahead! Il sottotitolo della sezione Valli del Noce del TrentinoInJazz 2015, curata da Enrico Merlin con la direzione tecnica di Chiara Biondani, è più che un atto d’amore verso la figura di Miles Davis. E’ un riferimento preciso al lascito del grande jazzista, a quell’approccio sempre volto al futuro che ogni musicista dovrebbe avere. E’ lo stesso Merlin ad avere ideato un collettivo che si nutre proprio di questo spirito, i Molester sMiles, sul palco di Malè domenica 26 luglio: sei splendidi talenti del jazz italiano che, ispirandosi al periodo elettrico di Miles, fanno tabula rasa dei preconcetti legati agli ambienti fusion e crossover, scavando in profondità nella musica di quel periodo e ripartendo dalle fondamenta. Merlin e colleghi costruiscono un edificio sonoro cangiante e dinamico, connesso con la contemporaneità, la cui originalità si coglie in composizioni che figurano quali possibilità alternative allo sviluppo di quell’estetica e quel linguaggio.

Anche per l’edizione 2015 TrentinoInJazz rilancia la sua originale fisionomia di network: il festival nasce infatti come “federazione” di rassegne preesistenti nelle valli della provincia di Trento ma oggi più che mai mostra unitarietà organizzativa e omogeneità artistica. Dal 24 giugno ai primi di settembre Panorama Music Festival anima il palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, con concerti in alta quota. Coinvolto per la prima volta anche il MART di Rovereto, con appuntamenti unici nel loro genere tra musica e cultura contemporanea. Immancabile il Valsugana Jazz Tour, che riserva grande attenzione alle colonne del jazz internazionale e ai frizzanti Aperitivi Jazz. Presenti anche la Valli del Noce, all’insegna del jazz di frontiera quest’anno tutto italiano, con una dedica speciale a Miles Davis. Quattro concerti di lusso per il Lagarina Jazz, diretto dal giornalista Giuseppe Segala, con artisti di risonanza mondiale. La fase finale si svolge in autunno a Trento e Rovereto: Sonata Islands – diretta da Emilio Galante – dedicata ai connubi sperimentali tra jazz, rock e musica colta.

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: