Francesco Cusa And The Assassins al TrentinoInJazz

Francesco Cusa And The Assassins al TrentinoInJazz 2015:a Mezzolombardo si chiude la sezione Valli del Noce con il concerto del poliedrico musicista siciliano con il suo nuovo quartetto dedito all’incontro tra funk, jazz, scrittura e improvvisazione. Martedì 28 Revensch in Val di Fassa.

Lunedì 27 luglio giunge al termine il programma di concerti nelle Valli del Noce – sezione del TrentinoInJazz 2015 diretta da Enrico Merlin. A Mezzolombardo (TN) si esibirà uno dei più eccentrici protagonisti del jazz di frontiera italiano ed europeo: Francesco Cusa. Cusa vanta molteplici collaborazioni con artisti italiani e stranieri non solo in ambito jazz: musicista, scrittore, critico cinematografico, l’artista catanese ha suonato in festival internazionali, ha realizzato lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, teatrali, danza, arti visive e per progetti letterali collaborando con noti ballerini, poeti e visual performer. The Assassins è il suo nuovo gruppo dopo Skrunch: grazie alla presenza dell’organo Hammond, ingloba riferimenti funk e jazz, utilizzando schemi poliritmici e investendo su un rapporto dialettico tra scrittura e improvvisazione, tra tensione e relax, tradizione e contemporaneità, come testimoniato dal nuovo album Love.

Anche per l’edizione 2015 TrentinoInJazz rilancia la sua originale fisionomia di network: il festival nasce infatti come “federazione” di rassegne preesistenti nelle valli della provincia di Trento ma oggi più che mai mostra unitarietà organizzativa e omogeneità artistica. Dal 24 giugno ai primi di settembre Panorama Music Festival anima il palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, con concerti in alta quota. Coinvolto per la prima volta anche il MART di Rovereto, con appuntamenti unici nel loro genere tra musica e cultura contemporanea. Immancabile il Valsugana Jazz Tour, che riserva grande attenzione alle colonne del jazz internazionale e ai frizzanti Aperitivi Jazz. Presenti anche la Valli del Noce, all’insegna del jazz di frontiera quest’anno tutto italiano, con una dedica speciale a Miles Davis. Quattro concerti di lusso per il Lagarina Jazz, diretto dal giornalista Giuseppe Segala, con artisti di risonanza mondiale. La fase finale si svolge in autunno a Trento e Rovereto: Sonata Islands – diretta da Emilio Galante – dedicata ai connubi sperimentali tra jazz, rock e musica colta.

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: