Fasano jazz Festival 2015: Donatello D’Attoma e il suo trio jazz

Domenica 31 maggio il pianista Donatello D’Attoma con il bassista Luca Alemanno, il batterista Vladimir Kostadinovic, il premiato chitarrista norvegese Bjorn Solli, sarà protagonista della terza serata del Fasano jazz Festival 2015.

Sempre in equilibrio tra jazz italiano e straniero, per la terza serata della sua Edizione n. 18 il Fasano Jazzpropone un progetto che racchiude le due anime e le due peculiarità geografiche: il quartetto Watchdog di Donatello D’Attoma. Domenica 31 maggio al Teatro Sociale il progetto proporrà un’idea di jazz come punto di incontro tra le geometrie della scuola scandinava e la passionalità di quella italiana. Watchdog è il titolo del secondo disco del giovane pianista pugliese (classe 1983), che dal vivo si avvale della collaborazione di Luca Alemanno al contrabbasso e di due assi stranieri: Vladimir Kostadinovic, apprezzatissimo batterista di Belgrado, e il chitarrista Bjorn Solli, votato nel 2002 come miglior musicista giovane norvegese

L’attesissima edizione 2015 conferma in pieno le scelte appassionate della direzione artistica di Domenico De Mola (Ufficio Attività Culturali del Comune di Fasano): musica di qualità, ingressi gratuiti e prezzi popolari, location affascinanti nella cittadella del jazz e del rock. Quest’anno poi, oltre al sito www.fasanojazz.it, il festival si avvale della App per Android ‘FasanoJazz’: una applicazione gratuita, creata con gli studenti dell’IISS Salvemini di Fasano e reperibile su Play Store di Google, con informazioni, immagini e un simpatico giochino per appassionati jazz e prog. L’evento di punta è l’unica data estiva al centrosud dei leggendari Caravan. Da anni Fasano Jazz ha lanciato un gemellaggio musicale con la città di Canterbury: le varie incarnazioni dei Soft Machine, gli Hatfield and The North, Richard Sinclair, Jimmy Hastings e i Gong del compianto Daevid Allen (al quale il festival è dedicato) sono alcuni dei nomi di Canterbury che hanno partecipato con successo al festival, ma mancavano all’appello i fondamentali Caravan. Inarrestabili dal 1968, emblematici in quell’abbraccio tra jazz e rock tipico del Canterbury Sound e tanto amato a Fasano, si esibiranno al Teatro Kennedy lunedì 1 giugno nella formazione del 2015, capitanata come sempre dal carismatico Pye Hastings e dal violinista Geoffrey Richardson. Non mancherà nel loro live il celebre In The Land Of Grey And Pink, capolavoro del 1971 e considerato tra i massimi esempi di progressive-rock.

Domenica 31 maggio 2015
Teatro Comunale Sociale
Via Nazionale dei Trulli
ore 21.00
DONATELLO D’ATTOMA “WATCHDOG”
feat. Bjorn Solli

Donatello D’Attoma: pianoforte
Bjorn Solli: chitarra
Luca Alemanno: contrabbasso
Vladimir Kostadinovic: batteria

ingresso libero

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: