Palazzo Braschi. Il solco che suona: l’acquaforte in età barocca

Il solco che suona: l’acquaforte in età barocca, lezioni incontro al museo di Roma. Palazzo Braschi, nell’ambito della mostra “Feste barocche ‘per inciso’ Immagini della festa a Roma nelle stampe del Seicento”.

Riceviamo e pubblichiamo

Mercoledì 22 e 29 aprile, mercoledì 6 maggio 2015 dalle 16:00 alle 19:00

In occasione della mostra “Feste barocche ‘per inciso’. Immagini della festa a Roma nelle stampe del Seicento” – ospitata al Museo di Roma  Palazzo Braschi dal 1 aprile al 26 luglio 2015 – docenti e studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma incontrano il pubblico in lezioni e laboratori dimostrativi sul tema delle tecniche incisorie, con particolare riferimento all’epoca barocca

Un’occasione rara che, prendendo spunto dalle opere grafiche in mostra, svelerà al visitatore i segreti dell’affascinante processo della stampa d’arte, con riferimenti storici ai grandi maestri di questa tecnica, da  Rembrandt a Piranesi  e con particolare attenzione al periodo barocco, oggetto della mostra allestita a Palazzo Braschi.

Tre appuntamenti, con una prima breve introduzione storica sulle tecniche incisorie e quindi una parte osservativo-laboratoriale con dimostrazioni pratiche a cura del docente e dei suoi studenti dell’Accademia, per la realizzazione di matrici calcografiche nelle diverse tecniche ad incisione diretta e indiretta.

Alla finalità didattica, insita nella tipologia stessa di lezione-incontro, si coniuga qui anche una specifica valenza di approfondimento critico sul tema dell’incisione artistica, generalmente sconosciuto al grande pubblico o riservato ad una platea di cultori della materia. Gli incontri intendono quindi fornire ai partecipanti alcuni strumenti di conoscenza e di valutazione del linguaggio specifico delle stampe artistiche, per poterne comprendere il valore e le specificità rispetto al più noto e diffuso universo della pittura.

A cura di Prof. Andrea Lelario, Docente di Grafica d’Arte, presso Accademia di Belle Arti di Roma. In collaborazione con Servizi Educativi e Didattici del Museo di Roma. Soggetti promotori Museo di Roma e Zètema Progetto Cultura

Max 30 persone; durata di ciascun incontro: circa 3 ore (dalle 16:00 alle 19:00); partecipazione gratuita con pagamento di biglietto di ingresso alla mostra secondo tariffazione vigente; prenotazione obbligatoria al numero 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00); sede degli incontri: Salone d’onore, al I piano

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: