USI, proclamazione stato di agitazione cittadino a Roma

L’Unione Sindacale italiana proclama lo stato di agitazione cittadino a Roma.

Riceviamo e pubblichiamo

Comunicazione attivazione procedure ex L. 146/90 e L. 83/2000, quale tentativo preventivo di conciliazione di sciopero locale/cittadino e procedura di raffreddamento del conflitto, da parte dell’Unione Sindacale Italiana USI e del Coordinamento lav. terzo settore, coop. Sociali e aziende pubbliche/partecipate di Roma. Settori interessati dall’astensione collettiva dal lavoro: tutto il personale impiegato al Comune di Roma Capitale, nelle Aziende comunali e partecipate, in Associazioni e Coop. Sociali di tutti i servizi ambientali, culturali, educativi, sociali, socio assistenziali, manutenzione,  canili e gattili.

Motivazioni dello stato di agitazione e dello sciopero

Contrasto a tagli, minori finanziamenti e ridimensionamenti a seguito approvazione Bilancio 2015 di Roma Capitale e delibere propedeutiche  e allegati  anni 2016-2017, contro ipotesi di tagli di parti variabili e di salario accessorio alle retribuzioni del personale capitolino e di chi lavora per conto di Roma Capitale, per garanzia continuità servizi, attività e progetti svolti da aziende comunali, partecipate o da soggetti terzi gestori, per stabilizzazioni dei settori di precariato nei settori scolastici educativi, per garanzia nei bandi di gara, per appalti, affidamenti e convenzioni di rispetto  e inserimento di “clausola sociale”, per salvaguardia occupazionale, salariale e regimi contrattuali nei servizi in affidamento e appalto, per adeguati finanziamenti su progetti e servizi alla cittadinanza nei settori sociali, educativi, assistenziali, culturali, per tutela delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.  Richiesta convocazione delle parti per esperimento tentativo preventivo di conciliazione sciopero e raffreddamento del conflitto,  (fax 06/77201444, e mail [email protected]).

Proclamazione lo stato di agitazione cittadino

La Unione Sindacale Italiana in sigla USI, segreteria intercategoriale e per conto di Rsa-Rsu-Rls, con la presente e per quanto indicato nell’oggetto della presente, proclama lo stato di agitazione cittadino, già attivato in precedenza con nota del 5/1/2015 e attiva nuovamente con la presente, la procedura di tentativo obbligatorio preventivo di sciopero, ai sensi della L. 146/90  e della L. 83/2000, sulle motivazioni indicate nell’oggetto.

Si fa espressa richiesta di convocazione delle parti, a Comune e Prefettura, per esperimento tentativo preventivo di conciliazione di sciopero e del raffreddamento del conflitto. Si precisa che la O.S. intende rispettare i servizi minimi ed essenziali nei servizi. Si resta in attesa di data e orario di convocazione da parte dei soggetti competenti per la procedura preventiva di “raffreddamento del conflitto” ex L. 146/90 e 83/2000, al recapito fax 06/77201444  o per e mail a [email protected], nei tempi previsti e per la verifica delle situazioni di criticità indicate nella nota. Durante la fase di stato di agitazione sindacale, saranno effettuate assemblee, presidi e iniziative di informazione e comunicazione sociale alla cittadinanza, sui motivi della protesta. Si invitano i soggetti destinatari, a considerare la grave situazione e gli effetti sociali ed economici che si determinerebbero, in caso di attuazione delle misure e dei provvedimenti preventivati e annunciati, a danno di chi lavora nei servizi comunali e in affidamento/appalto.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: