Car Sharing Torino: da e per Caselle, tutto in uno!

Un’altra importante novità per Car Sharing Torino: il servizio “Andata” da e per l’Aeroporto di Torino.

Grazie a questo nuovo collegamento, il Car Sharing offre ai propri clienti un’opportunità in più per raggiungere lo scalo torinese. A pochi mesi dalla presentazione delle nuove auto elettriche, il Car Sharing Torino si conferma così come la realtà più innovativa nel panorama nazionale. “E’ un collegamento importante che si aggiunge ai servizi più tradizionali di spostamento da e per l’Aeroporto di Torino” spiega l’Assessore ai Trasporti della Città di Torino, Claudio Lubatti. “Con i nuovi parcheggi del Car Sharing a Caselle, sarà possibile garantire una nuova modalità di spostamento a chi arriva o deve recarsi  in aeroporto. E’ un passo significativo nella direzione di una mobilità sempre più integrata e sostenibile, anche a livello di area metropolitana”. “Abbiamo voluto avviare questo nuovo servizio perché crediamo rappresenti una risposta importante alle esigenze di spostamento dei nostri utenti”, aggiunge Monica Schiraldi di CarCityClub, “il tutto a coronamento di un anno ricco di novità, nel quale abbiamo promosso un’offerta di servizi unica nel suo genere in Italia”.

Come funziona?
Con il Car Sharing si acquista solo l’uso di un’auto (anziché l’auto stessa), per il tempo che serve – da una sola ora a uno o più giorni consecutivi – e per andare ovunque, in città e fuori. Car Sharing è semplice: per iscriversi basta visitare il sito Car Sharing Torino ed inserire i propri dati, ricevendo poi le semplici istruzioni per ottenere la tessera con cui poi prenotare (24 ore su 24) l’auto del parcheggio più vicino, precisando sempre ora di partenza ed ora di arrivo. Al termine dell’utilizzo l’auto dovrà essere sempre consegnata al parcheggio indicato in prenotazione.
E’ sempre possibile scegliere il servizio più comodo ad ogni specifica esigenza: “Classico” (per un percorso da e verso lo stesso luogo), “Andata” (se lo spostamento finisce a destinazione) ed “Elettrico” per un viaggio ancora più ecologico, con un modello in esclusiva europea assoluta per l’auto condivisa di Torino, la Fiat 500e!

Le modalità di adesione

con soli 19 euro (una tantum) è possibile iscriversi a Car Sharing Torino ed avere accesso a tariffe standard molto convenienti (per ogni utilizzo una quota oraria che si somma ad una chilometrica, con carburante e tutte le assicurazioni sempre comprese). Per utilizzatori più frequenti, tariffe ancora più agevolate (che prevedono uno sconto del 50%), è anche possibile aderire con l’abbonamento annuale da 59 euro. Per le aziende è disponibile l’abbonamento annuale con tessera impersonale (euro 100), utilizzabile singolarmente anche da dipendenti diversi.

Le auto del Car Sharing Torino hanno libero accesso alla ZTL, non pagano la sosta nelle zone blu e GTT e possono percorrere corsie e vie riservate. Un servizio che offre anche altri innegabili vantaggi: la certezza di poter disporre del veicolo scelto (grazie alla possibilità di prenotare con molto anticipo), l’ampia disponibilità di gamma per qualunque tipologia di utilizzo (dalla city car al SUV ed ai VAN per il trasporto merci) e la sicurezza del rispetto dei tempi (grazie alla disponibilità di parcheggi riservati).

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: