Flash VdA; No partecipata expo 2015

Expo 2015: I consiglieri regionali di Alpe hanno bocciato la proposta della giunta di costituire una nuova partecipata, preferendo invece puntare sulla promozione del territorio.

A seguire il comunicato stampa di Alpe.

Voto contrario all’istituzione di una nuova partecipata per l’Expo 2015

«Valorizziamo le risorse interne e utilizziamo il denaro per la promozione del territorio, piuttosto che per mantenere l’ennesima scatola costosa»: così si sono espressi i Consiglieri regionali di Alpe, Albert Chatrian e Chantal Certan che oggi, martedì 7 ottobre 2014, in seconda Commissione “Affari generali” e in quarta Commissione “Sviluppo economico”, si sono trovati ad affrontare, ancora una volta in via d’urgenza, l’esame del disegno di legge proposto dalla Giunta che prevede l’istituzione, fino alla fine del 2017, di una nuova società di scopo, l’Expo Vda spa, con l’obiettivo della promozione turistica. Tale società gestirà 600.000 euro nel 2014 e un milione nel 2015, sotto la guida di un Consiglio di amministrazione di tre nominati dalla Giunta regionale, di cui due scelti tra i Consiglieri regionali.

I Consiglieri di Alpe Chatrian e Certan hanno votato contro l’istituzione di tale nuova società, perché non ne condividono la necessità. «In un momento in cui tutto il sistema delle società partecipate, sia a livello regionale che nazionale, è messo in causa per il grande dispendio di denaro che lo stesso comporta, oltre che per la mancanza di trasparenza, ci sembra totalmente inopportuna e fuori luogo la costruzione dell’ennesima scatola costosa e inutile, dal momento che il ruolo affidato alla nuova società può essere assolutamente svolto dalle strutture esistenti dell’Assessorato regionale al turismo. Inoltre, l’iter legislativo è stato precipitoso e affrettato, anche in considerazione del colpevole ritardo del governo regionale nell’affrontare il dossier Expo, e non ha permesso il necessario approfondimento da parte delle Commissioni, che non hanno ricevuto nessuna documentazione a supporto di tale scelta.»

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: