Le crisi finanziarie e la battaglia di un senatore della Repubblica - SenzaBarcode, info e cultura

Le crisi finanziarie e la battaglia di un senatore della Repubblica

Presentazione del libro “Le crisi finanziarie e la battaglia di un senatore della repubblica” del senatore della Repubblica Domenico Scilipoti FI organizzata dal presidente del Club Forza Silvio di Roma Massimiliano Metalli.

Piazza dei Satiri 47, Roma, il Club Forza Silvio è un confortevole atelier dove sono esposte diverse opere e dove vi è palese fermento culturale e politico. Si è tenuta ieri 30 settembre, la presentazione del libro del senatore Domenico Scilipoti, Le crisi finanziarie e la battaglia di un senatore della repubblica è un documento liberamente scaricabile dall’archivio di SenzaBarcode o dalla sezione downloads del sito del senatore. Se invece si desidera acquistare la copia cartacea rivolgersi alla Casa Editrice Grauseditore

Le crisi finanziarie, la sovranità monetaria e le banche sono materia difficili ma Scilipoti riesce a spiegare in modo semplice e comprensibile il contenuto del libro. La sala del Club Forza Silvio è gremita e l’attenzione è rimasta costante per tutta la lunga presentazione, segno evidente che esiste una volontà “popolare” verso questi temi, la politica e il desiderio di risollevarsi. 

Prima ancora della crisi finanziaria che conosciamo c’è una crisi che nasce a monte, quella della cessione della sovranità monetaria, dice Scilipoti.  La soluzione non è uscire dall’euro per tornare alla lira, la moneta potrebbe essere di qualsiasi conio, il punto principale per il senatore è “riappropriarsi di ciò che è nostro”.  La sovranità monetaria, ci spiega “è quel potere che ha uno Stato di battere moneta e di utilizzare quella moneta al fine di migliorare la qualità di vita dei cittadini…” . La moneta ha un costo ed un valore, il valore è quello che è significato sulla banconota – o moneta – stessa, il costo è la produzione, se una banconota da 100€ costa 1€ significa che al popolo, all’Italia, deve essere versato il corrispettivo di 99€, questo non avviene ed è conseguente la crisi.

Le soluzioni continua il senatore di Forza Italia, sono due, o all’interno del Parlamento si trovano – o si portano – forze politiche capaci di legiferare a favore del popolo, ossia in grado di invertire la rotta del denaro che viene inviato non al popolo ma alle banche, considerando che la Banca d’Italia è ormai un istituto privato – appartiene per il 94,33% a banche e assicurazioni private e per il 5,66% a enti pubblici INPS e INAIL – oppure si crea una nuova Banca d’Italia ma effettivamente del popolo italiano. Forza Italia si sta impegnando a formare giovani esperti proprio su questo tema, per una “politica consapevole” potremmo dire. Formazione informazione che avviene nei Club Forza Silvio.

Massimiliano Metalli “Presidente del Club Forza Silvio – Dio e Popolo” che ha gestito ed organizzato l’intero evento, dichiara “la profonda crisi nella quale si trova oggi il nostro Paese potrebbe essere in gran parte superata attraverso la riappropriazione della sovranità monetaria da parte dell’Italia e dell’ottenimento della relativa rendita da emissione monetaria”. Mauro Rufini, avvocato e amico del senatore, ha poi concluso l’incontro con una “lezione/arringa” sulla storia economica del nostro Paese senza tralasciare alcuni aspetti sulla nascita della Costituzione, presto online anche il video.

Le crisi finanziarie che stanno soffocando i cittadini sono opprimenti e umilianti, uno Stato che ci prosciuga di tasse, imposte, accise e poi ci priva anche di quello che è nostro è come Medea, ma questo uccide i suoi figli non per l’amore malato verso un uomo, ma per il disgustoso bisogno di possedere sempre di più.

Al termine dell’incontro si è tenuto un confronto tra i presidenti di alcuni Club Forza Silvio provenienti da tutta Italia.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: