Estate Romana, arrivederci in jazz in onore di Kenny Wheeler

Volgono al termine le rassegne nel cartellone dell’Estate Romana che dà l’arrivederci al prossimo anno.Domenica 28 settembre decine di artisti della scena jazz italiana e internazionale salgono sul palco della Casa del Jazz per ricordare il trombettista canadese Kenny Wheeler.

Dopo poco più di cento giorni di programmazione, con eventi per tutti i pubblici, in centro e nelle periferie, moltissimi dei quali a ingresso gratuito, termina l’Estate Romana 2014. Appuntamento imperdibile domenica 28 settembre alla Casa del Jazz per il concerto omaggio di beneficenza al grande musicista Kenny Wheeler, purtroppo scomparso da pochissimi giorni. L’evento è una replica del live organizzato a Londra lo scorso agosto per aiutare il trombettista canadese gravemente malato. Sul palco si esibiranno tantissimi artisti della scena jazz italiana e internazionale, da Fabrizio Bosso a Danilo Rea, da Maria Pia De Vito a Ralph Towner. Il concerto è nato per iniziativa dell’Assessore alla Cultura di Roma Capitale Giovanna Marinelli, del Presidente della Commissione Cultura Michela Di Biase e del Palaexpò. L’incasso della serata sarà devoluto a Doreen Wheeler, vedova di Kenny.

Arriva a Roma una delle compagnie più longeve della scena teatrale internazionale, l’Odin Teatret di Eugenio Barba. Il suo fondatore sarà ospite d’onore della rassegna Improvvisi urbani che torna dal 29 settembre al primo ottobre con una tre giorni dedicata alla compagnia scandinava. Il 29 settembre, a Villa Flora, Barba incontrerà il pubblico prima della rappresentazione di Ave Maria. La Morte si sente sola. Cerimonia per l’attrice María Cánepa a cura di Julia Varley; nei due giorni successivi sarà messo in scena Memoria curato da Else Marie Laukvik. Ma l’Odin Teatret sarà protagonista anche della grande chiusura della rassegna Agorà. Teatro e musica alle radici che mette in scena martedì 30 settembre al Centro Culturale Aldo Fabrizi lo spettacolo Bianca come il gelsomino di Iben Nagel Rasmussen.

Anche il Centro Culturale Elsa Morante apre le sue porte a una rassegna dell’Estate Romana. Il Centro del quartiere Laurentino ospiterà le due serate finali di Ossigeno: il 29 settembre sarà proiettato il documentario di Gianni Borgna Profezia, l’Africa di Pasolini sull’amore dell’intellettuale friulano per il Continente nero, mentre il giorno seguente il giornalista e critico musicale Ernesto Assante introdurrà il live di tre band emergenti dell’indie rock romano, Jonny Blitz, The shalalalas e Departure ave nella serata “Tra indie e periferia”.

In questi ultimi giorni taglia il traguardo anche il Festival della letteratura di viaggio a Palazzetto Mattei nella Villa Celimontana. Tra i tanti appuntamenti, domenica 28 settembre, lo scrittore Claudio Magris sarà insignito del premio ‘Navicella d’oro’ consegnato dalla Società geografica italiana organizzatrice della kermesse. Oltre a Magris interverranno nel corso del festival il giornalista Bernardo Valli, gli scrittori Valerio Massimo Manfredi e Chiara Valerio, la ‘turista per caso’ Syusy Bladi, il fondatore del WWF Fulco Pratesi e l’attore Giuseppe Cederna. Tra le altre rassegne troviamo anche In cerca d’autore, divisa tra il Teatro Biblioteca Quarticciolo il 27 settembre con Sedici feriti, e il Teatro di Villa Torlonia il 28 settembre Eneide per la regia di Emanuela Giordano e Le Notti di San Lorenzo. Ultimo evento in piazza dell’Immacolata è la proiezione del film dei fratelli Taviani Cesare deve morire.

Domenica 28 settembre, infine, è l’ultimo giorno utile per visitare una serie di mostre in alcuni Musei In Comune di Roma Capitale, dalle personali dei fotografi Sheila McKinnon e Gabriele Stabile al Museo di Roma in Trastevere ai vedutisti tedeschi esposti a Museo di Roma Palazzo Braschi, alle mostre nella Casina delle Civette e nel Casino dei Principi a Villa Torlonia. Ma a fronte di queste quattro chiusure, il 27 settembre inaugura al Macro Fotografia. Festival Internazionale di Roma. Questa edizione sarà incentrata sul tema del ritratto e del rapporto tra fotografia e altre discipline artistiche. Fotografia è aperto fino all’11 gennaio 2015. Il festival è solo uno dei tanti eventi dell’offerta culturale di Roma Capitale che prosegue anche dopo l’arrivederci all’Estate Romana: in arrivo tante altre mostre nei musei, a Casa dei Teatri, alla Casa della Memoria e della Storia e alla Sala Santa Rita, festival e rassegne per tutto l’anno.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: