Blitz USB in Aula Giulio Cesare

Rappresentanti USB irrompono nell’Aula Giulio Cesare durante un seminario organizzato da Mino Dinoi.

A seguire il comunicato stampa di USB.

È di pochi minuti fa a Roma il blitz dell’USB nell’Aula Giulio Cesare in Campidoglio, dove è in corso il seminario “Prospettive europee per il futuro dell’Italia. Il modello di Roma Capitale”, organizzato dal presidente della Commissione Speciale Politiche Comunitarie di Roma Capitale, Mino Dinoi, a cui ha partecipato il sindaco Marino.

Un gruppo di delegati e lavoratori hanno interrotto l’intervento dell’assessore Cattoi, contestando i contenuti emersi nel seminario in particolare per quanto attiene la totale mancanza di strategie di sviluppo per Roma Città metropolitana, nonostante un piano di investimenti dei fondi strutturali presentato dalla Regione Lazio alla Commissione Europea che prevede una cifra complessiva di oltre 3 miliardi di euro per il prossimo settennio 2014/2020.
L’USB protesta inoltre contro la mancata partecipazione attiva dei cittadini alla programmazione e gestione dei fondi, prevista dal Codice di Condotta Europeo del Partenariato entrato in vigore nel gennaio di quest’anno.

Secondo l’USB, Roma ha bisogno di questi Fondi che appartengono ai cittadini: per la mobilità urbana, il ciclo dei rifiuti, i servizi di integrazione sociale, la riqualificazione delle periferie, il sistema educativo e scolastico, che costituiscono tutti campi di applicazione dei Fondi europei.

A seguito della protesta l’USB è potuto intervenire al seminario, attraverso il suo rappresentante Confederare Guido Lutrario.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: