Ultimi appuntamenti per l’Estate Romana 2014

Week end ricco di novità e ultimi appuntamenti per l’Estate Romana 2014.

Mentre proseguono con successo, e fino al 28 settembre, gli spettacoli del Foro d’Augusto, il 6 e 7 agosto terminano due degli eventi celebrativi del Bimillenario della morte del primo imperatore romano. Sabato 6 infatti è l’ultimo giorno utile per ammirare l’Ara Pacis a colori, mentre il giorno seguente termina la mostra “L’arte del comando. L’eredità di Augusto”. Nello stesso giorno, alle 17.30, i bambini e le famiglie possono partecipare alla visita didattica “L’Imperatore della pace” che prevede un percorso nel monumento e un piccolo laboratorio e manuale. Giungono al traguardo anche due delle diverse esposizioni ospitate dal museo Macro di via Nizza: fino a domenica 7 è possibile visitare l’installazione multisensoriale “Oasi” di Licia Galizia e Michelangelo Lupone, e “Made in water”, un percorso di 25 opere di Cecilia Luci.

Ma il 7 settembre cala il sipario, in senso letterale, anche su due delle rassegne teatrali più seguite di questa estate. All’Anfiteatro Quercia del Tasso vanno in scena le ultime repliche dell’Avaro di Molière nell’adattamento curato dalla compagnia La Plautina. Poco più in là, sempre sul Gianicolo, Lello Arena e il Solis String Quartet salutano il pubblico del Fontanonestate con Meglio Solis che male accompagnati, uno spettacolo tra musica e ironia che segue di un giorno la pièce drammatica Deve trattarsi di autentico amore per la vita con Laura Marinoni, tratto dalle memorie di  Etty Hillesum, scrittrice olandese vittima della Shoah. Infine, sempre domenica 7, si chiude il terzo capitolo della stagione 2014 del Silvano Toti Globe Theatre con le ultime due repliche di Molto rumore per nulla.

Lunedì 8, invece, da non perdere la tappa romana del tour di Angelique Kidjo che presenterà il suo nuovo disco al pubblico di Eutropia. Originaria del Benin, è diventata una delle artiste femminili più celebrate d’Africa grazie ad una miscela unica di ritmi tribali, rumba, jazz, latino e pop.

Democrazia, partecipazione e Costituzione sono il filo conduttore di Estate fantastici, fra le novità di questa Estate Romana. Dieci serate, a partire dal 6 settembre, con illustri ospiti dell’arte, della cultura, del teatro e della società civile, ciascuno dei quali illustrerà al pubblico uno dei principi fondamentali del nostro Stato di diritto. Altra novità in cartellone, Fuoriposto. Festa di teatri al limite che inaugura lo stesso giorno. Si tratta di una kermesse itinerante di teatro, danza, circo, danceability, musica, fotografia, istallazioni e percorsi formativi in diverse location del IV Municipio. L’obiettivo del festival è avvicinare il pubblico alla ‘diversabilità’. Ospite d’eccezione lunedì 8 settembre nell’ambito del festival Sei in estate. La scrittrice Dacia Maraini incontra la periferia e il pubblico della manifestazione sulla condizione della donna. L’intera programmazione sarà declinata al femminile con spettacoli e conferenze ‘in rosa’.

Da segnalare anche la partecipazione di Isabella Ragonese, sabato 6 settembre, a Bookshow Live, organizzato da Minimum Fax negli spazi del Monk Club. Dopo la proiezione della puntata #6 di Bookshow dedicata a Palermo, l’attrice leggerà dal vivo alcune pagine dei suoi libri preferiti con l’accompagnamento musicale di Bruno Marinucci e Fabrizio Frosi (chitarra e armonica).

 Sul fronte cinema, con le proiezioni di domenica 7 settembre salutano il proprio pubblico le Arene di Montesacro, Villa Carpegna, Villa Bonelli, Cinecittà, Villa Lazzaroni e Chiostro di S. Pietro in Vincoli (dove la chiusura sarà affidata a Song ‘e Napule alla presenza dei Manetti Bros che lunedì 8 interverranno anche all’Isola del Cinema), mentre proseguirà fino al 14 settembre la programmazione delle altre arene disseminate in città.

Gli appassionati di cinema di genere, invece, potranno gioire grazie al ritorno del Fantafestival che si sposta dal cinema Barberini alla Sala Trevi. Nella due giorni di programmazione (6-7 settembre) saranno omaggiate le eroine del cinema italiano degli anni ‘70/’80 con pellicole cult come Dottor Jekyll e gentile signora di Steno, La maschera di cera di Sergio Stivaletti o l’incursione di Gabriele Salvatores nel genere sci-fi con Nirvana. Sabato 6 il cinema sarà protagonista anche nel calendario del Gay Village con l’ultima serata di proiezioni del Gender Docufilm Festival, la rassegna internazionale del documentario sull’identità di genere diretto da Giona Nazzaro e giunto alla quinta edizione.

Nella suggestiva scenografia dell’Eur dà l’arrivederci anche il festival InEurOff. Il 6 settembre va in scena una produzione di Ondadurto Teatro – gli organizzatori della kermesse – dal titolo C’era una volta mentre il 7 lo spettacolo di teatro danza Fantasia 2.0 di Mvula Sungani.

Appuntamenti imperdibili anche per i più piccoli. Domenica 7 settembre termina il Festival nazionale del Teatro ragazzi di Roma “Lucciole e lanterne”. La serata conclusiva si svolgerà alla presenza della signora Teresa Rodari che vedrà consegnare il premio intitolato a suo marito Gianni dalla giuria dei bambini. In programma naturalmente, gli ultimi spettacoli teatrali, i laboratori creativi e le danze popolari di tutto il mondo.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: