Viviamocilento: Lo slow festival del Cilento

Viviamocilento: lo slow festival riscopre le bellezze naturali, la musica e la cucina di una delle aree più affascinanti della Campania, il Cilento.

Cos è Viviamocilento? Cos’altro se non l’opportunità di assaporare buon cibo, ascoltare musica, entrare in contatto con la natura  nelle incredibili locations offerte dalla terra del Cilento. Il c.d. “slow festival” è arrivato alla sua terza edizione, grazie al successo riscosso gli anni addietro. La formula vincente è al quanto semplice: il tepore delle serate di fine estate e aree naturali che rientrano nel patrimonio dell’umanità dell’Unesco, ovvero “Il Parco nazionale del Cilento”.

Indiscussa protagonista delle sette serate,di cui è composto il  programma del festival Viviamocilento, è la musica.Venerdì 5 settembre  l’incantevole cornice di Palinuro farà da sfondo all’attesissimo concerto in Piazza Virgilio di Camillorè e Mascarimirì, gruppo musicale di origine pugliese. Il giorno seguente sarà il turno di Raf, che si esibirà al Teatro del porto turistico di Casal Velino. Le due serate dedicate alla musica saranno la degna conclusione di due giornate dedicate alla scoperta delle aree naturali di questi due comuni, in particolare il Sabato turisti e residenti potranno partecipare ad una visita guidata presso l’area archeologica Elea-Velia.

La giornata del 13 settembre sarà accompagnata dalla musica dei napoletani Raiz e  Mesolella degli Avion Travel, che si esibiranno per il pubblico di Pisciotta a piazza Pinto. Il medesimo giorno la piazza ospiterà anche una degustazione delle prelibatezze che offre la regione.

Anche ad  Acciaroli il secondo week-end del mese sarà all’insegna del buon cibo e della musica.  Il venerdì Raphael Gualazzi, rivelazione del Festival di San Remo 2014, terrà un concerto all’Arena del mare, mentre la giornata del Sabato si concluderà con le note di Ray Paci.

L’ultima giornata del Viviamocilento, Domenica 14 Settembre, si terrà a Pollica. Uno degli eventi più attesi della giornata è l’“Aquiloni in festa”che coinvolgerà anche i comuni di Montecorice, Centola, Casal Velino e  Pisciotta.

 

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: