Vinicio Capossela per lo SponzFest

Sabato 10 Agosto Vinicio Capossela e “La Banda della Posta” in concerto per lo Sponz Fest di Calitri.

Nato ad Hannover, ma cittadino onorario di Calitri, Vinicio Capossela ha saputo comprendere e reinventare le sue radici Campane sia come uomo che come artista. Dal padre, originario del suddetto comune dell’Irpinia, ha ereditato l’amore per le sue origini e per la tradizione che ha trasmesso nella sua musica. Uno dei grandi meriti del cantautore è quello di trasmettere la propria passione per l’arte ai numerosi fan, ma soprattutto educare, crescere e valorizzare gli artisti della sua terra natale grazie a numerose iniziative.

Dal 20 al 31 Agosto 2014 Capossela è direttore artistico e curatore dello Sponz Fest di Calitri, non un semplice festival musicale, ma un evento che pone i riflettori su i numerosi artisti della regione abili in diverse specialità. Per il penultimo giorno del programma, Capossela e  “la Banda della Posta” si esibiranno in un concerto completamente gratuito. “La Banda della Posta” è un complesso di anziani musicisti di Calitri, che da oltre cinquant’anni si esibiscono con un programma di musica folk, il loro è un repertorio  ricco che prevede  mazurke, polke, valzer, passo doppio, tango, tarantella, quadriglia e fox trot. La musica dei veterani di Calitri accompagnerà i classici brani del cantautore naturalizzato irpino. Un pizzico di magia andrà ad arricchire la serata, grazie alla presenza del mago Wander. Dopo il concerto il centro storico di Calitri sarà animato dai musicisti e saltimbanchi dello “Sponzfesta”.

Per quanto riguarda il programma della giornata conclusiva del 31 Agosto è fitto e copre tutta la giornata. In mattinata è possibile partecipare all’escursione organizzata da Irpinia Trekking con la visita al Borgo di Calitriconosciuta come “la Positano dell’Alta Irpinia”. A partire dalle 10:00  e poi a seguire alle 13:00, alle 16:00 e infine alle 21:00, GAL CISLI, Mastri artigiani irpini e Confartigianato offriranno un laboratorio di artigianato artistico gratuito. 

Lo SponzFest chiuderà i battenti al Casello San Tommaso di Calitri  con il monumento nazionale della musica sociale  Giovanna Marini autrice de “I Treni per Reggio Calabria” accompagnata dalla cantante fiorentina e  sua stretta collaboratrice Francesca Breschi. 

“Immagine di miqu77 via Shutterstock” 

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: