Flash Lazio: Sanità Zingaretti task force per pagare debiti

Dichiarazioni del presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti. Sanità: “L’obiettivo è che la task force lavori per definire il piano dei pagamenti in attuazione del Dl 66”

Pagare i debiti del settore sanitario relativi a crediti diretti o indiretti, che non sono stati ancora riconosciuti e che sono oggetto di contenzioso giudiziale. Questa la ratio alla base della creazione di una task force regionale per smaltire l’emergenza straordinaria causata dai numerosi contenziosi che le aziende vantano nei confronti della Regione Lazio, evitando così l’insorgere di nuovi percorsi giudiziari.

“La difficoltà più grande – spiega il presidente Nicola Zingaretti – non è l’individuazione dei crediti certi ed esigibili, per i quali siamo intervenuti grazie al ricorso al Dl 35, e che abbiamo saldato alla data del 31 dicembre 2012, ma la quantificazione in termini finanziari delle pretese economiche ancora incerte, oggetto di controversie. Esse, infatti, rappresentano una vera e propria emergenza nazionale, poiché il mancato accertamento di tali crediti rende necessario far fronte a un disavanzo di cui non si può definire con certezza l’ammontare. Considerando che anche la Corte dei Conti ci ha richiesto un impegno specifico in questo senso, la Regione Lazio, oltre a mettere in campo nuova liquidità, attraverso la task force, intende mappare il contenzioso e comprendere anche le ragioni giuridiche e storiche dell’emergenza che si è creata in questi anni”.

La task force, coordinata dal Sub commissario, dott. Renato Botti, è composta dal responsabile della Cabina di regia, dal direttore della Direzione regionale Salute e da quello della direzione regionale Economica, bilancio e patrimonio, coadiuvati dall’avvocatura regionale e dai dirigenti competenti in base ai singoli casi. La mission è quella di affrontare il contenzioso tra Regione e Asp, liquidando i crediti il prima possibile e tutti insieme, pagando immediatamente le sentenze passate in giudicato senza entrare nel merito.

La task force individuerà le tipologie base di contenzioso e i criteri di soluzione applicabili alle diverse tipologie. Resta inteso che, in una fase successiva all’emergenza, si valuteranno eventuali responsabilità per evitare il ripetersi di casi simili.

“L’obiettivo – conclude Zingaretti – è che la task force lavori per definire il piano dei pagamenti in attuazione del Dl 66. Questo organismo, dunque, rappresenta l’ennesima dimostrazione da parte della Regione di voler cambiare il volto della sanità laziale, partendo proprio dall’eliminazione dei debiti e dei contenziosi che si sono creati in passato e che gravano ancora sul nostro bilancio”.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: