Cronaca

VEGinROME con Parte in Causa e una nuova iniziativa

VEGinROME , Parte in causa e Maria Giovanna Devetag stasera all’ex mattatoio per il festival vegano a Roma e una nuova iniziativa su circhi con animali

Incontro Maria Giovanna Devetag al Pantheon durante la fiaccolata “commemorazione” dei diritti degli animali organizzata dalla associazioni animaliste unite contro le iniziative del Comune di Roma e il totale mancato rispetto dei punti programmatici proposti dal sindaco Ignazio Marino.

Maria Giovanna Devetag, segretario dell’associazione Radicale antispecista Parte in Causa, partecipa all’iniziativa e si dice pronta a partecipare unita alle altre associazioni nelle iniziative non violente, qualora il Campidoglio decida di votare a favore della delibera 148 del 22 maggio – qui le interviste per spiegare di che si tratta – Ci parla anche del primo festival vegano della capitale il VEGinROME  che parte questa sera 13 giugno per concludersi il 15 alla città dell’altra economia, ex mattatoio di Testaccio. Le informazioni del  VEGinROME sulla pagina Facebook e sul sito del festival

La segretario ci anticipa una nuova iniziativa congiunta tra Parte in Causa, Coordinamento Antispecista e Per Animalia Veritas che riguarderà il Comune di Roma e in particolare i circhi con animali. L’iniziativa verrà presentata ufficialmente questa sera nel corso del VEGinROME, ma partirà in via definitiva in autunno e comporterà anche una raccolta di firme. Per far si che la campagna sia conosciuta al pubblico, i volontari delle associazioni passeranno l’estate a fare informazione. Per chi volesse partecipare attivamente ed approfondire segnalo il sito di Parte in Causa dove è possibile anche iscriversi all’Associazione.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=eZlPE3FX_qc[/youtube]

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!