Me fui: il beachwear di Belen e Cecilia Rodriguez

Belen e sua sorella Cecilia Rodriguez lanciano una collezione beachwear hot di costumi da bagno per l’estate 2014

Arriva l’estate e, insieme alle temperature hot, non si fanno  attendere i primi scoop dei vip. E, si sa, le sorelle Rodriguez non hanno certo fama di mettersi da parte a guardare gli altri. Le belle sorelle argentine avevano già anticipato a febbraio in una puntata di Domenica In e, nello stesso mese, in un’intervista al settimanale Chi, il lancio di una linea di costumi da bagno.

E le promeisse sono state mantenute, così che da un paio di giorni il web sta impazzendo di scatti fotografici hot delle due donne che indossano in anteprima alcuni capi della loro linea, presto in vendita sugli store online. “Me fui” che, tradotto in italiano, vuol dire “me ne sono andata” è il nome dato alla collezione, nome emblematico, certo, ma che conferma la stravaganza e l’estrosità delle Rodriguez. È Belen che, nella stessa puntata di Domenica In  in cui dava le prime informazioni sul suo nuovo progetto, a spiegare il senso che si nasconde dietro la scelta di quel titolo: “me fui” intenderebbe il desiderio di ognuno di noi di raggiungere le più lontane mete esotiche, calde e rilassanti per le vacanze estive. Ed eccole, a distanza di pochi mesi le due sorelle ,stiliste e modelle, che mostrano i loro fisici asciutti e scultorei nelle foto del backstage di presentazione della linea.

Costumi dai colori sgargianti, stampe stravaganti tendenti allo stile etnico, con contorni sexy e provocanti, molto sgambati e micro, specialmente sul lato B, che faranno certamente sognare le tanto meritate vacanze ma anche le fervide immaginazioni dei maschietti. E le reazioni dei fan non si sono fatte attendere, a partire dalle prime foto della campagna pubblicitaria che, già da ora, riscuotono tanti complimenti ma anche, come spesso succede in questi frangenti, molte critiche sui vari siti web di presentazione e di confronto tra gli utenti. Giudizi negativi legati alla limitata vestibilità dei costumi, adatti esclusivamente a corpi privilegiati, iper snelli e longilinei come quelli delle Rodriguez e ,quindi, non per la “donna comune”; c’è chi ha addirittura sospettato che le foto pubblicate siano state completamente ritoccate da Photoshop.

Ma ciò che ha suscitato sgomento è stata la scelta fatta da Belen di mostrarsi in uno scatto con in braccio suo figlio Santiago de Martino, completamente nudo. La domanda che sorge spontanea è: dove può arrivare la voglia di far parlare di se e di pubblicità? Ai posteri l’ardua sentenza.

 

Laura Abbracciavento

Sono una laureanda in impresa e sistema editoriale. Amo: ascoltare musica di qualsiasi genere, navigare in internet, lo shopping e, cosa non meno importante, la Juve!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: